Questo sito contribuisce all'audience di

Questa Gas Sales non si ferma più: Taviano battuto, allungo al comando della classifica

Bergamo, sconfitta a sorpresa da Tuscania, adesso è a quattro lunghezze di distanza. E domenica a Bologna la sfida fra Piacenza e i lombardi vale la Coppa Italia

Un attacco di Mercorio sotto gli occhi di de Biasi

Quando si dice centrare tutti gli obiettivi in un colpo solo. La Gas Sales torna da Taviano con tante certezze in più, tre punti non così scontati come ci si poteva aspettare alla vigilia e la conferma che Bergamo (avversaria principale in campionato e finalista domenica prossima in Coppa Italia) non sta attraversando un momento particolarmente brillante. Iniziamo dai lombardi, oggi sconfitti 3-0 dal fanalino di coda Tuscania e che nelle ultime quattro gare sono rimasti vittima di due battute d’arresto e due vittorie al tie break. Il contrario della Gas Sales, reduce da nove successi consecutivi in campionato e ora al comando con quattro lunghezze di vantaggio sull’Olimpia.

LA GARA PUNTO A PUNTO

A Taviano finisce 3-1 per Piacenza al termine di una gara non semplice ma che mette in mostra il carattere e le tante facce dei biancorossi. Perché Botti deve rinunciare a Fei, rimasto a casa per un’indisposizione, e ancora una volta concede a Yudin una giornata di riposo. Senza i due bomber principali, capaci per lunghissimo tempo di trascinare la squadra in campionato, ci si aspetta tutta un’altra Gas Sales. In effetti almeno all’inizio i biancorossi non sono devastanti con la battuta in salto, ma diventano presto fastidiosissimi con la jump float. Tondo schierato da opposto si scalda nei punti iniziali poi diventa bollente sia in attacco sia al servizio, risultando decisivo nella rimonta del primo set. Al centro Botti fa partire De Biasi che poi alterna con Canella, quest'ultimo impressionante con le sue serie dai nove metri così come nel fondamentale è importante anche Beltrami. Non è finita, perché a partire dal secondo set in casa emiliana cambia anche la linea di ricezione e difesa: prima Cereda prende il posto di Fanuli in difesa, quindi entra stabilmente anche in ricezione. A questo punto la formazione è completamente rivoluzionata rispetto a quello che sarebbe il gruppo titolare, senza tre pilastri del calibro di Fei, Yudin e dello stesso Fanuli. Ma la Gas Sales non si spaventa, allunga la partita perdendo il terzo parziale ma non appena capisce che il quarto sta prendendo una brutta piega cambia ritmo appoggiandosi su Paris, sulla serie in battuta di Canella e su un Tondo che chiude con 26 punti risultando il miglior marcatore dell’incontro.

Il 3-1 è l’abbrivio migliore per prepararsi al primo traguardo stagionale, che la Gas Sales vede in fondo al rettilineo. Piacenza e Bergamo sono spalla a spalla per guadagnarsi la Coppa Italia, domenica a Bologna di fronte a oltre 200 tifosi biancorossi si saprà se la squadra di Botti potrà esultare per la prima volta nella propria storia.

PAG TAVIANO-GAS SALES PIACENZA 1-3

(25-27, 23-25, 25-22, 20-25)

PAG TAVIANO: Dimitrov 4, Cernic 11, Smiriglia 11, Bencz 16, Caci 15, Bonola 12, Scarpello (L), Martinelli 0, Bisci (L), Astarita 1, Lugli 0. N.E. Torsello, Baldari, Meleddu. All. Gulinelli

GAS SALES PIACENZA: Paris 6, Klobucar 10, Copelli 11, Tondo 26, Mercorio 11, De Biasi 4, Cereda (L), Canella 5, Fanuli (L), Beltrami 1, Ingrosso 0. N.E. Yudin, Ceccato. All. Botti

ARBITRI: Gaetano, Stancati

NOTE - durata set: 30', 30', 30', 29'; tot: 119'.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Piacenza Calcio

    Verso Entella-Piacenza, Franzini suona la carica: «Giochiamola come fosse una finale»

  • Basket

    Bakery in serata negativa, con Verona arriva il quinto stop consecutivo

  • Dilettanti

    Serie D - Fiorenzuola a Pavia per tentare il colpaccio e consolidarsi in zona playoff

  • Basket

    L'Assigeco contro Cento non può permettersi passi falsi

I più letti della settimana

  • Cuneo-Pro Piacenza: tutto vero, si è giocato undici contro sette ragazzini. Finale: 20-0

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. CastellanaFontana, Pontenurese e Vigolo ok. Stop Sporting

  • Cuneo-Pro Piacenza 20-0. Rossoneri con sei ragazzini e un massaggiatore in campo

  • Tommasi: «Pro Piacenza? C'entra anche Lotito». L'avvocato Spaltro: «Pannella capro espiatorio»

  • GROTTESCO: DIMETTETEVI TUTTI

  • Piacenza-Pro Patria 1-0: decide l'incornata di Della Latta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento