Questo sito contribuisce all'audience di

Botti: «Oggi siamo stati superiori». Sabbi: «Sto raggiungendo la forma migliore». VIDEO e pagelle

Il tecnico elogia la prova della sua squadra in difesa, l'opposto pensa già ai play off

Un attacco di Yudin, miglior marcatore con 12 punti insieme a Sabbi

Play off conquistati da settimane, primo posto garantito a due turni dalla fine, adesso anche la certezza di giocare in casa tutte le eventuali "belle" compresa la finale degli spareggi promozione. Cosa può chiedere di più Massimo Botti alla sua Gas Sales?

C’era grande attesa per il big match contro Bergamo e al PalaBanca avete dimostrato di essere superiori, almeno in questo momento, ai vostri avversari.

«Vero, oggi siamo stati superiori, ma sappiamo benissimo che nello sport un singolo confronto non significa niente. Adesso iniziano i play off e gli scontri diretti disputati fin qui non avranno nessun valore. Però a noi questi successi fanno bene perché confrontarci con squadre di alto livello ci serve per valutare i sincronismi che dobbiamo ancora trovare. Un passo in avanti lo abbiamo compiuto».

Il primo set lo avete spaccato con la battuta, il secondo con il muro, poi siete stati molto bravi anche in difesa. Puoi essere particolarmente soddisfatto.

«Verissimo. Io sono un fan della difesa, quando Sabbi ha recuperato un paio di palloni e Fei da centrale ne ha resi rigiocabili altri ero molto soddisfatto. Poi li seguono sulla stessa falsariga anche tutti gli altri ed è un bel segnale che mi rende molto fiducioso. Se una squadra con queste qualità in attacco e in battuta è disposta a sbucciarsi le ginocchia per andare a rigiocare un'azione in più allora possiamo guardare ai prossimi eventi con maggiore fiducia».

Hai già citato sia Sabbi sia Fei, quando sono a rete diventa difficile superarli a muro.

«Assolutamente sì. A Prata abbiamo fatto 20 muri, oggi non ho ancora le statistiche ma sicuramente il fondamentale è stato un fattore importante. Abbiamo acquistato centimetri ma soprattutto esperienza; anche Copelli ha fatto buone cose, ma quelle letture più veloci si guadagnano e si acquisiscono nel corso degli anni».

E con Fei al centro diventa più semplice anche la pipe. Yudin praticamente ha messo a terra tutti i palloni che giocava dalla seconda linea.

«Dobbiamo ancora parlare di Fox? Dove lo metti sta bene. A fine partita nell’ultimo turno al servizio si stava preoccupando degli errori e gli ho detto: regalami un ace che è ora. Lui l’ha fatto; basta chiedere».

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Giornataccia per le piacentine: solo un pari per Nibbiano e Castellana

  • Piacenza-Triestina: 1-2, gli alabardati sbancano il Garilli con la doppietta di Maracchi

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

  • Serie D - Il Fiorenzuola firma un'altra impresa: rimonta la Sammaurese e poi mette la freccia

  • Piacenza - Venerdì una seconda visita per Del Favero ma non c'è fiducia. Si cerca un portiere under

Torna su
SportPiacenza è in caricamento