Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales attesa dal primo vero esame a Grottazzolina

I biancorossi domenica nelle Marche per affrontare una delle candidate al salto di categoria, primo di tre impegni in una settimana

Alla terza giornata arriva già il primo big match. Si sapeva dalla vigilia che Piacenza e Grottazzolina avrebbero puntato in alto, le prime due giornate del campionato di Serie A2 hanno confermato le previsioni. Appuntamento domenica alle 18 nelle Marche, dove i biancorossi affronteranno il primo vero test di alto livello. Un esame tosto, che consentirà a Massimo Botti di capire a che punto è la sua squadra e quale sarà la strada da seguire nel futuro a breve termine. Ovviamente alla terza giornata il risultato non può neanche lontanamente ritenersi decisivo, ma la formazione che uscirà dal campo a braccia alzate oltre a lasciarsi alle spalle gli avversari immetterà nel serbatoio dell’entusiasmo una valanga di carburante. E’ il primo di tre appuntamenti settimanali in cui i biancorossi saranno impegnati per due volte in trasferta; il confronto con la Videx è sicuramente quello più complicato e farà capire che la stagione è davvero entrata nel vivo.

I marchigiani non potranno contare su Raydel Poey, volto noto a Piacenza per i suoi trascorsi nella tribolata annata 2014-2015, con Hristo Zlatanov in campo e Andrea Radici (poi sostituito da Alessandro Camperi) a guidare la squadra in panchina. Era la stagione del post Ruggeri, con i biancorossi che durante l’anno dovettero salutare Vermiglio e Le Roux: Poey arrivò in dicembre e riuscì comunque a lasciare un buon ricordo. Domenica non sarà utilizzabile per problemi legati al tesseramento, ma Grottazzolina ha comunque a disposizione altre frecce nella propria faretra a cui Piacenza dovrà porre particolare attenzione. Temibile è soprattutto il trio di schiacciatori composto da Vecchi, dal cubano Centelles e da Calarco, che in queste prime due giornate ha trascinato la squadra di Ortenzi. Ovvio che se si parla di attaccanti anche Piacenza è in grado di fare la voce grossa, dunque è probabile che la sfida si giochi proprio sulle percentuali di positività a rete delle due compagini.

Per quanto riguarda il sestetto da schierare, Massimo Botti non dovrebbe avere dubbi e ripresentare il gruppo delle prime due partite. In settimana qualche giocatore ha dovuto fare i conti con i primi acciacchi influenzali ma per Grottazzolina è salita sul pullman la rosa al completo e dunque dovrebbero scendere in campo Paris in regia, Fei opposto, Copelli e De Biasi centrali, Yudin e Klobucar di banda con Fanuli libero.

Domenica dalle 18 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Serie C

    Serie C - Il caso della Lucchese fa tremare il Girone A, si rischia un altro ribaltone della classifica

  • Piacenza Calcio

    I numeri di Arezzo-Piacenza: toscani mai battuti in casa, i biancorossi sono la miglior squadra da trasferta

  • Calcio

    Pippo Inzaghi: «Speriamo che piano piano il Piacenza torni dove merita» Video

  • Volley C e D

    Il River sfiora l'impresa, Nure sul velluto

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Squillo Agazzanese e CastellanaFontana. Ok Ziano, Sporting e Villanova

  • Piacenza-Pistoiese 1-0: la decide un rigore di Ferrari nel recupero

  • Che spettacolo i 6mila bambini al Garilli per la partita "Il Cuore dei Papà". Video

  • Serie C - Il caso della Lucchese fa tremare il Girone A, si rischia un altro ribaltone della classifica

  • Piacenza - Franzini: «Vittoria di carattere, bravi a crederci fino alla fine». Le pagelle

  • Il Piacenza suda con la Pistoiese ma passa al 93' con un rigore di Ferrari e ora vede la vetta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento