Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales scappa, viene raggiunta e supera Ortona al tie break. VIDEO

Buon avvio dei biancorossi, che poi si spengono ma riescono a riagguantare la gara nell'ultimo set: 18 punti di Fei, 17 di Yudin e 14 di Tondo

Klobucar, Tondo e Fei a muro

L’immagine della Gas Sales è la faccia di Massimo Botti al termine della gara. «Partite facili non ne esistono - tuona il tecnico - e dobbiamo abituarci ad affrontare le difficoltà». Forse la sua squadra dopo un 2-0 tutto sommato tranquillo si è fatta sorprendere dalla reazione di Ortona, forse pensava che la strada fosse in discesa, invece ha sbattuto in modo violento contro il treno abruzzese passato a doppia velocità nel terzo e nel quarto set alla stazione del PalaBanca. Nel tie break però sono emerse le maggiori qualità tecniche dei giocatori biancorossi, Alessandro Fei in testa, però il 3-2 arrivato dopo oltre due ore di gioco fa emergere nuovamente alcune lacune che si pensava fossero finite in soffitta. Perché nessuno chiede a Piacenza di vincere tutte le gare 3-0, ci mancherebbe, però lasciare per strada un set a 15 e trovarsi sotto 21-16 in quello successivo prima di una mini rimonta comunque inutile ai fini del parziale è molto ma molto pericoloso in chiave campionato.

Fin qui gli aspetti negativi, quelli su cui bisognerà lavorare in settimana per evitare di commettere gli stessi errori domenica prossima con il Club Italia. Poi ci sono anche le considerazioni positive: al di là dei primi due parziali in cui Piacenza si è mostrata di gran lunga superiore agli avversari c’è anche la reazione messa in mostra nel finale di quarto set che è servita da trampolino per il decisivo tie break, in cui i padroni di casa sono sempre rimasti avanti. Brava dunque la squadra di Botti a reagire, solo che dovrà imparare a farlo un po’ prima, e non dopo quaranta minuti in cui gli avversari hanno avuto vita facile sia per le proprie qualità sia per un atteggiamento troppo rinunciatario della Gas Sales. «Ci siamo intristiti e non deve succedere» ammonisce Botti a fine partita. Così come il tecnico sottolinea il contributo importante arrivato dalla panchina, a iniziare da Mercorio inserito stabilmente a partire dal quarto set per dare solidità alla seconda linea e positivo anche in attacco.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Lyons - Perde i sensi in campo, soccorso dall’avversario. «Rispetto e lealtà, questo ci insegna il rugby».

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

Torna su
SportPiacenza è in caricamento