Questo sito contribuisce all'audience di

Per la Gas Sales il dicembre di fuoco inizia dal Club Italia

Da qui a Natale la formazione di Botti affronta tre delle prime cinque squadre della graduatoria. Tondo: «Ci aspettiamo una partita molto dura»

Massimo Botti, da quest'estate alla guida della Gas Sales

Club Italia in casa, trasferta a Castellana Grotte, la visita al PalaBanca di Prata di Pordenone, poi il 23 dicembre il confronto a domicilio della capolista Bergamo. Da qui a Natale la Gas Sales Piacenza si trova di fronte tre delle prime cinque formazioni della classifica: in un mese la formazione di Massimo Botti riuscirà davvero a fare chiarezza sulle proprie ambizioni.

Domenica alle 18 si inizia con il Club Italia, in pratica i migliori prospetti della pallavolo nazionale. Una formazione giovanissima (se si escludono due 1997 tutti gli altri atleti sono nati fra il 1999 e il 2001) ma ricca di talento, creata per garantire un futuro al nostro volley ma che sta dimostrando già adesso di potersela giocare in un campionato ostico come quello di A2. Kristian Gamba (che ha saltato le ultime due gare) è il bomber della squadra, ma nelle classifiche di rendimento individuale spiccano anche il figlio d’arte Francesco Recine e il centrale Leandro Mosca. Come tutte le formazioni dall’età media molto bassa il Club Italia non spicca per continuità di risultati, ma nelle ultime due gare è comunque riuscito a vincere al tie break in casa di Cisano Bergamasco per poi superare 3-1 Cantù.

Piacenza prosegue la sua corsa al secondo posto della classifica alle spalle di una Bergamo che al momento sembra avere un altro passo rispetto a tutte le altre contendenti. La formazione di Botti ha una sola sconfitta alle spalle, ma anche domenica scorsa ha fatto capire che può cadere vittima di qualche passaggio a vuoto su cui è necessario lavorare ancora.

«Ci aspettiamo una partita molto dura – ha spiegato il centrale Alessandro Tondo – e sappiamo bene che contro il Club Italia sarà una battaglia. Saremo di fronte a delle giovani promesse, una squadra di ragazzini ma molto agguerrita che sta facendo molto bene in campionato. Il nostro obiettivo? Pensiamo a una gara alla volta, sperando che Bergamo rallenti un po’ il passo».

In tema di formazione Botti non dovrebbe discostarsi dalla squadra mandata in campo nelle ultime gare, con Paris in regia, Fei opposto, Copelli e Tondo al centro, Klobucar e Yudin schiacciatori e Fanuli libero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Serie C

    Serie C - Il caso della Lucchese fa tremare il Girone A, si rischia un altro ribaltone della classifica

  • Piacenza Calcio

    I numeri di Arezzo-Piacenza: toscani mai battuti in casa, i biancorossi sono la miglior squadra da trasferta

  • Calcio

    Pippo Inzaghi: «Speriamo che piano piano il Piacenza torni dove merita» Video

  • Volley C e D

    Il River sfiora l'impresa, Nure sul velluto

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Squillo Agazzanese e CastellanaFontana. Ok Ziano, Sporting e Villanova

  • Piacenza-Pistoiese 1-0: la decide un rigore di Ferrari nel recupero

  • Che spettacolo i 6mila bambini al Garilli per la partita "Il Cuore dei Papà". Video

  • Serie C - Il caso della Lucchese fa tremare il Girone A, si rischia un altro ribaltone della classifica

  • Piacenza - Franzini: «Vittoria di carattere, bravi a crederci fino alla fine». Le pagelle

  • Il Piacenza suda con la Pistoiese ma passa al 93' con un rigore di Ferrari e ora vede la vetta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento