Questo sito contribuisce all'audience di

Al PalaBanca la Gas Sales punta a calare il poker

Turno infrasettimanale per Piacenza, capolista nel girone Blu dopo tre giornate: il primo novembre alle 18 arriva Gioia del Colle

La festa della Gas Sales dopo la vittoria di domenica scorsa contro Grottazzolina

Al tavolo della Serie A2 la Gas Sales vuole calare il poker. Dopo l’avvio senza macchia, con tre successi in altrettanti tentativi (di cui due in trasferta) la formazione di Massimo Botti torna al PalaBanca e non ha alcuna intenzione di rallentare la corsa. Al semaforo verde stagionale le ruote dei biancorossi non hanno slittato e il primo posto è la logica conseguenza di quanto fatto vedere sul terreno di gioco. Ma siamo solamente al primo giro, il gran premio è ancora lungo e già il prossimo avversario è di quelli con cui probabilmente ci sarà da sgomitare. Giovedì primo novembre al PalaBanca (si inizia alle 18) arriva Gioia del Colle, squadra ambiziosa che in questa primissima fase della stagione si è dovuta arrendere solamente a Bergamo, guarda caso l’altra capolista insieme alla Gas Sales. Attenzione massima dunque, anche perché i baresi spiccano in alcune delle graduatorie di categoria, a partire dalla ricezione per arrivare fino al servizio. Come è normale in questa fase dell’anno tutte le squadre sono ancora in fase di costruzione, così basta davvero pochissimo per spostare gli equilibri, e di conseguenza la vittoria, da una parte all’altra del terreno di gioco. Domenica scorsa a Grottazzolina i biancorossi hanno alternato ottime cose a momenti complicati e proprio la ricerca della continuità sarà uno degli obiettivi da raggiungere nel più breve tempo possibile. Nel frattempo la squadra di Botti si aggrapperà in caso di bisogno al carattere mostrato sia all’esordio in casa di Cantù sia nell’ultima partita con la Videx.

In casa biancorossa la condizione dovrebbe essere in crescita, anche perché negli ultimi giorni l’influenza che ha fatto da sgradita compagna ai biancorossi nella fase di avvicinamento a Grottazzolina sembra aver abbandonato lo spogliatoio di Piacenza. Così Massimo Botti non dovrebbe avere dubbi e presentare la stessa formazione delle prime uscite: Paris-Fei, Copelli-De Biasi, Yudin-Klobucar con Fanuli libero. E un ruolo importante, come di consueto, è chiamato a ricoprirlo anche il pubblico: la Gas Sales sta fornendo le risposte richieste, anche i tifosi devono continuare a riempire il PalaBanca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie C - Le prime indiscrezioni sulla composizione dei Gironi A, B e C stagione 2019/2020

  • Piacenza - La Reggina va in pressing su Bertoncini ma l'offerta ancora non c'è. In attacco piace Cacia

  • Piacenza - Tre arrivi in sette giorni. Cessioni: stallo su Bertoncini, Pisa e Cosenza puntano Pergreffi

  • Piacenza-Giandonato: c'è l'accordo, mancano solo le firme. I biancorossi ora puntano a Manuel Nocciolini

  • Calciomercato - Colpo Piacenza: dal Novara arriva il trequartista Luca Cattaneo

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Voglio rilevare il fallito Pro Piacenza, sarà una nostra società satellite»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento