Questo sito contribuisce all'audience di

Cuori forti e carattere di ferro: la Gas Sales cerca il pass per le semifinali play off

Al PalaBanca arriva Brescia per la decisiva Gara3: chi vince passa il turno, chi perde conclude la stagione

Sabbi e Yudin festeggiano la vittoria di mercoledì in casa di Brescia

Ancora una partita per cuori forti e carattere di ferro, ma nei play off non potrebbe essere altrimenti. Il primo match point è stato annullato con la vittoria in casa di Brescia, adesso arriva per Gas Sales e Centrale del latte la sfida decisiva, quella che assegnerà il pass per le semifinali che inizieranno già giovedì. Domenica appuntamento al PalaBanca, dove alle 18 i biancorossi cercheranno di ribaltare una serie iniziata in modo pessimo una settimana fa ma recuperata mercoledì scorso in trasferta. Arrivati a questo punto non esiste un favorito: entrambe le squadre hanno dimostrato il proprio valore e si giocheranno il futuro in una serata che i tifosi biancorossi devono far diventare bollente. Sulla carta Piacenza ha una rosa superiore, anche con Alessandro Fei bloccato in panchina da problemi muscolari, ma quando si arriva a questo punto della stagione entrano in gioco talmente tante variabili che il valore tecnico del gruppo rischia di non essere sufficiente per avere la meglio sugli avversari.

Brescia sta giocando un’ottima pallavolo, è attentissima in difesa e ha nella coppia Bisi-Milan terminali offensivi pericolosi. Ma la Gas Sales può mettere sul piatto i servizi devastanti di Sabbi, scatenato mercoledì in occasione di Gara2, uno Yudin implacabile a rete e un Tondo impeccabile in qualunque posizione del campo. La vittoria in casa dei lombardi ha fatto capire che per vincere i biancorossi devono giocare di squadra. Nei momenti decisivi sono emerse l’esperienza di Paris, la lucidità di Mercorio, l’attenzione di Copelli e la solidità di Fanuli. Non solo, perché come ci si auspicava anche chi è entrato dalla panchina ha fornito un contributo importantissimo: il servizio di Klobucar ad esempio ha messo in serissima difficoltà la ricezione avversaria, confermando che in gare così equilibrate anche il singolo pallone può fare la differenza. Una prestazione collettiva sarà fondamentale anche in Gara3, perché è innegabile che Brescia giocherà con la mente più sgombra e buona parte della pressione sarà sui biancorossi. Che hanno spalle larghe per reggerla e rispedirla dall’altra parte della rete, puntando sulle qualità di tutti i giocatori della rosa. Una mano importante dovrà darla anche l’ambiente, forse sorpreso dalla complessità degli spareggi per la Superlega. La stagione regolare aveva fatto credere che i primi turni potessero trasformarsi in una formalità, invece lo schiaffone subito domenica scorsa ha subito riportato alla realtà non solo la squadra ma anche i tifosi. Come è giusto che sia nessuno è disposto a regalare nemmeno uno scambio, per proseguire il cammino verso il traguardo stagionale servirà la migliore Piacenza. La Gas Sales l’ha capito, adesso deve ripetere la prova di mercoledì e confermare la propria superiorità sul campo per continuare a sognare.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Marco Gatti: «Trapani superiore ma via questi politicanti dal calcio. E' uno scandalo ciò che ci hanno fatto»

  • Trapani-Piacenza: la gara sarà diretta da Ayroldi

  • Verso Trapani-Piacenza: i siciliani sono una corazzata in casa e i biancorossi amano proprio queste partite

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Ce l'ho con l'arbitro, non certo con il Trapani o i suoi tifosi»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento