Questo sito contribuisce all'audience di

De Biasi, un piacentino in finale di Coppa Italia. «E' un'occasione enorme, un'emozione fortissima». VIDEO

Il piacentino della Gas Sales pronto per la gara di domenica contro Bergamo. «Alzare il trofeo sarebbe un bel traguardo da raggiungere per gli sforzi fatti in questi mesi dalla società»

Beppe De Biasi, centrale piacentino della Gas Sales

Per quanto ti riguarda avevi giocato parecchio a inizio stagione, poi sei finito in panchina per tornare protagonista nelle ultime gare.

«Sto cercando di assicurare il mio contributo. Siamo quattro centrali, il pacchetto di giocatori nel mio ruolo è competitivo, penso che l’unica cosa importante sia aiutare la squadra come ho fatto domenica scorsa e anche la settimana precedente. Sono arrivate due belle vittorie e sono contento».

In questo momento Bergamo non sembra attraversare un grande periodo. Ma probabilmente voi non vi fidate.

«Assolutamente no. Una finale è una gara a sé, loro hanno un gruppo di qualità, fino a un paio di giornate fa avevano giocato un campionato cristallino. Poi ci sono stati un paio di incidenti, ma la posta in palio è altissima e quando ci sono queste occasioni si lotta con i denti per portare a casa il risultato».

Sei l’unico piacentino in rosa, questa vigilia la vivi in modo particolare?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Assolutamente sì. Io sono cresciuto qui, la società ha fatto sforzi enormi e riuscire a ripagarla subito sarebbe una grande gioia. Sono contento per la mia città e per tutto il movimento pallavolistico piacentino».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Fiorenzuola - Luigi Pinalli traccia la rotta: «Per la nuova stagione servono regole chiare e tempo»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento