Questo sito contribuisce all'audience di

Gas Sales, un'altra occasione sprecata. Monza ringrazia e si prende i tre punti

Sull'1-1 i biancorossi sprecano un vantaggio di 20-16 e si fanno superare dai brianzoli nello scontro diretto in chiave play off

Così fa molto male. Perché quando hai in mano almeno un punto (ma forse, visto il momento, anche qualcosa in più) e lo getti al vento dopo essere stato avanti anche 20-16 in un set fino a quel momento totalmente dominato diventa molto dura da digerire. Il mattone resta sullo stomaco di Piacenza, che sull’1-1 gioca un terzo parziale da applausi almeno fino a tre quarti, poi si inchioda su una serie al servizio di Yosifov, non riesce più a mettere palla a terra e subisce il ritorno di Monza, a cui non pare vero di sfruttare i regali di Piacenza che si vanno a sommare ai 25 punti di Kurek, ai 24 di Dzavoronok e ai 14 di un immarcabile Galassi in versione Simon. E lo scontro diretto play off prende la strada dei brianzoli, con Piacenza che ancora una volta può recriminare per l’occasione gettata al vento.

Pensare che nel primo set il problema degli ospiti è soprattutto la ricezione, dove il solo Berger non basta per reggere l’onda d’urto di Monza. Nonostante tutto trascinati da Nelli e Kooy i biancorossi a quota 21 sono ancora a braccetto degli avversari, che poi però piazzano l’allungo con il servizio di Kurek. Quando si riparte Piacenza lo fa meglio, perché sistema la seconda linea dove Scanferla e Berger adesso sono protagonisti, con l’austriaco che arriva a dare man forte anche in attacco. Gardini concede spazio a Tondo per Krsmanovic, ma dopo essersi fatti recuperare un discreto vantaggio i piacentini sono bravi a restare agganciati alla partita trovando il guizzo decisivo nel finale. Cosa che invece non succede nella terza frazione, che la Gas Sales si costruisce alla grande fino al 20-16, quando sembra essere padrona assoluta del campo. Poi Yosifov è bravo nel suo turno di servizio, ma anche la seconda linea biancorossa non sembra impeccabile nell’occasione, così come in una copertura mancata che permette a Monza di pareggiare a 22.  Soprattutto fatica l’attacco, in un cambio palla che si inceppa e a questo punto sono i dettagli a fare la differenza; un muro di Galassi su Kooy regala l’infinita terza frazione ai padroni di casa. I biancorossi vacillano e infatti il Vero Volley guadagna un mini break di un paio di lunghezze che però la formazione di Gardini è brava a ricucire più volte. Così ancora una volta a 23 le due squadre sono appaiate, poi il solito Kurek regala i tre punti a Monza e un bel passo in avanti in ottica play off.

VERO VOLLEY MONZA - GAS SALES PIACENZA 3-1

(25-23, 25-27, 31-29, 25-23)

VERO VOLLEY MONZA: Kurek 25, Calligaro, Dzavoronok 24, Orduna, Louati 3, Goi (L), Galassi 14, Yosifov 9, Beretta, Buchegger, Sedlacek 3. Non entrati Federici, Capelli, Ramirez Pita. All. Soli

GAS SALES PIACENZA: Scanferla (L), Fei, Cavanna 1, Stankovic 9, Kooy 16, Botto 1, Paris, Berger 20, Tondo 6, Nelli 24, Krsmanovic 2. Non entrati Copelli, Fanuli, Pistolesi. All. Gardini

ARBITRI: Venturi, Cappello

NOTE - Spettatori 921, durata set: 29', 35', 41', 31'; tot: 136'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus - Chiuse tutte le palestre private

  • Emergenza Coronavirus - Piacenza-Sambenedettese non si gioca, tutto sospeso il calcio piacentino

  • Emergenza coronavirus: manifestazioni sportive annullate, ma oggi le piscine sono aperte. Nuova ordinanza: fino al 25 chiusura totale

  • Emergenza coronavirus: sospeso tutto lo sport provinciale

  • La regione Emilia Romagna riapre tutti gli impianti sportivi per allenamenti senza pubblico. Ma Piacenza potrebbe decidere diversamente

  • Emergenza Coronavirus - Il Piacenza Calcio sospende gli allenamenti del settore giovanile

Torna su
SportPiacenza è in caricamento