Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza ancora troppo molle, Perugia ringrazia. VIDEO

Tutto facile per gli umbri che vincono 3-0 gara1 dei quarti di finale play off. Hierrezuelo infortunato al termine del primo set lascia il posto a Cottarelli

Se si guardano le cifre c’è molto poco da raccontare: meno di un’ora e un quarto di gioco, Piacenza che si ferma nel primo set a 13 e nei due successivi non supera quota 18. Neanche un punto al servizio contro i 13 errori e ben 7 ace subiti: che Perugia fosse fortissima si sapeva, che potesse essere così superiore probabilmente nessuno se lo aspettava. O forse ci si era illusi dopo la rimonta in Coppa Italia, nella speranza che i biancorossi potessero riprendersi dopo il consueto pessimo avvio. Invece gli unici momenti in cui la formazione di Giuliani riesce a reggere l’urto degli avversari è nei primi punti della seconda e della terza frazione. Poi quando gli umbri decidono che è il momento di cambiare ritmo lo fanno e Piacenza non è mai in grado di reagire. Il servizio della Sir Safety crea enormi problemi, ma questo era preventivato, però proprio per questo i biancorossi dovrebbero cercare qualche soluzione alternativa. Almeno cercarla, invece in un PalaEvangelisti bollente l’Lpr per lunghi tratti non ci prova nemmeno.

HIERREZUELO INFORTUNATO, IN CAMPO SOLO UN SET

Fin qui numeri e cifre, poi ci sarebbe anche da raccontare dell’infortunio al ginocchio di Hierrezuelo (nelle prossime ore si valuteranno le condizioni) che ha privato gli emiliani del regista titolare alla fine del primo set. Dovrebbe essere una giustificazione, ma in realtà la frazione iniziale è la peggiore di Piacenza: l’ingresso di Cottarelli ha il merito di compattare la squadra, come si vede ogni volta che cade il pallone a terra. Tutti uniti in mezzo al campo (anche chi normalmente preferisce rimanersene da solo) e soprattutto tutti pronti ad aggiustare qualche alzata ovviamente non perfetta. A volte il risultato è positivo, a volte no, ma i veri problemi di Piacenza si palesano da metà frazione in avanti, quando Perugia dilaga senza che  gli ospiti riescano a mettere in campo una minima reazione.

CHE CONFUSIONE IN CASA BIANCOROSSA

La confusione in casa biancorossa si vede anche a inizio secondo set, quando all’arbitro viene consegnata la formazione con Hierrezuelo nel sestetto mentre il cubano è seduto in panchina con la borsa del ghiaccio sul ginocchio. Cambio sullo 0-0 con Cottarelli subito in campo, ma Yosifov è comunque nella zona delle riserve perché il conto degli stranieri è fatto con il regista titolare sul terreno di gioco. Visto l’andazzo l'esito sarebbe stato lo stesso, ma anche questo è il segnale di una serata da dimenticare in casa piacentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

OBBLIGATORIO CAMBIARE REGISTRO

Storicamente i biancorossi non avevano mai sbagliato due gare consecutive, adesso invece dopo lo stop con Trento arriva anche la batosta di Perugia. Probabilmente più prevedibile ma ugualmente bruciante per il modo in cui matura, di fronte a una trentina di Lupi Biancorossi che prova a farsi sentire in un PalaEvangelisti vero settimo uomo degli umbri.

Fra quattro giorni il ritorno al PalaBanca potrebbe già rivelarsi decisivo: indipendentemente dalle condizioni fisiche dei giocatori, da chi sarà in campo e chi invece non riuscirà a recuperare, sarà l’atteggiamento a dover cambiare per mettere in difficoltà Perugia.

Dal nostro inviato a Perugia

LEGGI IL RACCONTO DELLA GARA PUNTO A PUNTO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - LPR PIACENZA 3-0

(25-13, 25-17, 25-18)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Zaytsev 12, Podrascanin 3, Atanasijevic 16, Russell 10, Birarelli 7, Tosi (L), Bari (L), Berger 0. N.E. Buti, Della Lunga, Chernokozhev, Paris, Franceschini. All. Bernardi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LPR PIACENZA: Hierrezuelo 1, Clevenot 5, Alletti 2, Hernandez Ramos 12, Marshall 9, Tencati 0, Parodi (L), Yosifov 4, Papi 1, Cottarelli 1, Manià (L), Tzioumakas 0. N.E. Zlatanov, Di Martino. All. Giuliani. ARBITRI: La micela sandro, Puecher. NOTE - durata set: 22', 28', 27'; tot: 77'.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • La Lega Pro si interroga sul futuro. Monza, Vicenza e Reggina in B? Si studia una Serie C Elite

  • Covid19 - I dati di mercoledì 8 aprile: 11 deceduti. Venturi: «Piacenza quasi fuori, i contagi crescono dell'1%»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • «Stroppa il migliore per distacco. Piacenza-Foggia 5-4? Inno al calcio». Roberto Gregori ci racconta il suo biancorosso.

  • Piacenza - Franzini lascia o no? Il tecnico non chiude la porta. Sarà decisivo l’incontro con Marco Gatti e Scianò

Torna su
SportPiacenza è in caricamento