Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales torna in campo: il nuovo anno inizia in salita, si parte da Modena

Giovedì alle 20.30 biancorossi al PalaPanini di fronte a una delle favorite per la vittoria del campionato

Il gruppo della Gas Sales, che giovedì torna in campo. La Superlega è a riposo dal 26 dicembre

Da sei anni e mezzo Piacenza non vince in casa di Modena. Per tornare all’ultimo successo bisogna risalire al 3 novembre 2013, quando al PalaPanini i biancorossi superarono al tie break i padroni di casa con 20 punti di Simon e Kaliberda. Unico reduce di quella gara è Alessandro Fei, che giocava centrale e mise a terra 13 palloni. Basterebbe questo dato per indicare la difficoltà del confronto che giovedì alle 20.30 segna il ritorno in campo dopo la lunga sosta a cavallo fra Santo Stefano e l’inizio del 2020. Come se non bastasse ci sono almeno un paio di altri fattori con cui la Gas Sales dovrà fare i conti. Il primo è la qualità della rosa a disposizione di Andrea Giani: Modena è fra le favorite al successo finale e vanta un gruppo di spessore superiore rispetto a quello di Andrea Gardini, come testimoniano i 16 punti di differenza in classifica. Il secondo: alla ripresa del campionato si presenta una Leo Shoes arrabbiata, reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro gare. E si sa come nell’ambiente gialloblù non digeriscano troppe battute d’arresto.

Tante considerazioni che rendono la sfida di Piacenza ancora più complicata, ma i biancorossi nelle ultime settimane hanno lavorato al meglio e soprattutto sono riusciti a recuperare tutti gli infortunati, con Gardini che per la prima volta in stagione sembra avere problemi di abbondanza. Nessun dubbio però sulla formazione iniziale, con Piacenza che scenderà in campo con Cavanna in regia, Nelli opposto, Stankovic e Krsmanovic centrali, Kooy e Berger schiacciatori e Scanferla libero.

«Dopo un periodo molto lungo in cui ci siamo allenati ma senza disputare partite – spiega Dragan Stankovic - finalmente è arrivato il momento di tornare di nuovo in campo. Affrontiamo una trasferta impegnativa, contro una squadra che è una delle favorite per la vittoria dello scudetto. Siamo consapevoli che sarà una gara difficile, ma vogliamo ripartire e fare del nostro meglio in questo girone di ritorno».

Giovedì dalle 20.30 segui la diretta con il nostro inviato a Modena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Giornataccia per le piacentine: solo un pari per Nibbiano e Castellana

  • Piacenza-Triestina: 1-2, gli alabardati sbancano il Garilli con la doppietta di Maracchi

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

  • Piacenza - Le Pagelle: Polidori e Corradi sprecano, Bolis mai in partita. Paponi fa 13

  • Serie D - Il Fiorenzuola firma un'altra impresa: rimonta la Sammaurese e poi mette la freccia

Torna su
SportPiacenza è in caricamento