Questo sito contribuisce all'audience di

La Wixo Lpr regge all'inizio, poi barcolla e nel finale crolla contro Civitanova

La Lube vince 3-0 gara1 dei quarti di finale play off. Domenica al PalaBanca si gioca la seconda partita, che per i biancorossi è già decisiva

Un attacco di Leo Marshall di fronte al muro di Sokolov e Stankovic

Le partite equilibrate e combattute terminate al tie break in regular season sono solamente un ricordo. Iniziano i play off e il divario fra Civitanova e Piacenza emerge modo evidente: basta un’ora e un quarto alla Lube per portarsi 1-0 nella serie e giocarsi il primo match point dei quarti di finale domenica prossima al PalaBanca. La Wixo Lpr regge a lungo nella frazione iniziale, arrivando anche a condurre 19-18, poi è sempre costretta a rincorrere. Nella seconda frazione rimane comunque a stretto contatto con gli avversari prima di bloccarsi nel finale, nella terza invece crolla ben prima che si entri nel vivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come spesso succede in questi casi bisogna capire fino a dove arrivano i meriti dei marchigiani (che sono comunque tanti) e quali invece siano i problemi dei biancorossi. Piacenza ha sbagliato troppo al servizio per tutto l’incontro, continuando a tirare forte anche nel momento in cui si è capito che alcuni giocatori della Lube faticavano soprattutto sulla jump float. Ventuno errori complessivi (a cui aggiungerne 11 in attacco e 11 muri subiti) in soli tre set sono veramente troppi, anche perché la ricezione dei padroni di casa è comunque rimasta su buoni livelli. E poi i biancorossi hanno sbagliato in attacco in alcuni momenti decisivi che avrebbero potuto riaprire il match: la Wixo Lpr ha avuto alcune occasioni per allungare la partita, o almeno per provarci, ma non è mai riuscita a concretizzarle. Giuliani ha provato anche a chiedere risposte dalla panchina, inserendo prima Parodi per Marshall e poi chiamando nuovamente in causa Leo per Clevenot dando spazio anche a Di Martino per Alletti, ma senza trovare soluzioni concrete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento