Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales regge l'urto ma non basta, il 3-0 è di Civitanova

I biancorossi giocano due frazioni praticamente alla pari, non sfruttano un set point e all'esordio in Superlega cedono di fronte alla Lube

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ la solita storia del bicchiere mezzo pieno, pronta a ripresentarsi identica ogni volta che si affronta una corazzata. Accontentarsi di aver lottato ad armi pari per quasi tutta la gara con la Lube, formazione che porta scudetto e Champions League sulla maglia, di averla costretta ai vantaggi per due frazioni, di essersi anche guadagnata un set point nel secondo set, oppure mangiarsi le mani per quella che può essere considerata un’occasione persa? Insomma, accontentarsi o chiedere di più?

LA GARA PUNTO A PUNTO

Andrea Gardini non ha dubbi e striglia i suoi giocatori a fine partita. «Non ci siamo assolutamente, non è questa la squadra che possiamo essere» spiega il tecnico corrucciato. Perché la Gas Sales ha avuto le opportunità per mettere davvero in difficoltà gli avversari, forse anche per portare a casa almeno un punto, ma non le ha sfruttate. Allora è giusto chiedere una maggiore attenzione, senza però dimenticare qualche aspetto positivo che permette di guardare al futuro con un pizzico di ottimismo in più rispetto alla vigilia dell’esordio in Superlega. Primo punto fermo è quello piazzato da Gabriele Nelli, miglior marcatore con 22 palloni a terra, bravo a rendere pericoloso ogni attacco, anche quelli per nulla scontati a causa di un’intesa con Cavanna ancora tutta da costruire dopo due soli giorni di allenamento completo. Il secondo lo piazza Leonardo Scanferla: è la scommessa di questa Gas Sales e all’esordio in Superlega, di fronte a una delle formazioni dotate di un servizio impressionante, in ricezione regge l’impatto alla grande. Vero che i padroni di casa cercano di mettere in difficoltà principalmente Kooy per ridurre le sue qualità in attacco, ma il libero biancorosso dimostra di poter garantire certezze all’intero reparto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Stop Nibbiano e Castellana, derby alla Pontenurese. Bobbiese ok, San Corrado in vetta

  • Piacenza-Arzignano: 0-0, biancorossi fantasmi e piovono fischi

  • Mister Mazza sfonda quota 1000: «Zeman, Sacchi e quando giocai con cinque punte»

  • Fermana-Piacenza 1-1: Cattaneo risponde a Bacio Terracino, altro pareggio per i biancorossi

  • Pergreffi: «Diamo tutto per questa maglia». Franzini: «E' un momento difficile ma non siamo in crisi»

  • Piacenza - Matteassi: «Tutti abbiamo delle colpe, l'errore è stato creare aspettative troppe alte»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento