Questo sito contribuisce all'audience di

Giuliani: «E' stata una prova di cuore e lucidità». VIDEO

«La partita mi è piaciuta parecchio». E’ soddisfatto Alberto Giuliani dopo la vittoria della sua Lpr con la Tonno Callipo, successo che oltre ai tre punti ha regalato a Piacenza anche la matematica certezza di qualificarsi ai play off.

Alla vigilia avevi messo in guardia dal servizio di Vibo, che era stato decisivo anche all’andata, e in effetti i vostri avversari dai nove metri vi hanno creato problemi.

«Per fortuna ci hanno messo in difficoltà solo nel finale di set. Se avessero servito sempre in questo modo sarebbero stati dolori».

La battuta dei vostri avversari vi ha costretto ad allungare la partita: nel secondo set avanti 24-20 non siete riusciti a chiudere.

«Vero, però nell’occasione c’è stato anche un errore importante in attacco e una murata subita, altrimenti la gara sarebbe potuta terminare prima. Complessivamente comunque è stata una bella partita, con pochi sbagli a rete e molta difesa. L’abbiamo spuntata proprio per una maggiore lucidità in contrattacco».

Hai accennato alla difesa: le due spettacolari di metà terzo set sono state importantissime per portarvi in vantaggio.

«In quel momento abbiamo cambiato l’inerzia del set e probabilmente dell’incontro. E’ una prestazione da apprezzare parecchio, perché è stata una prova di cuore e di lucidità in un momento molto difficile visto che giochiamo sempre con la stessa formazione. Ho chiesto uno sforzo ai ragazzi e mi hanno accontentato, sono molto contento».

Non hai scelte nel reparto degli schiacciatori, ma probabilmente Clevenot e Parodi sono stati i migliori in campo.

«A un certo punto Simone mi ha detto: non ce la faccio più. Immaginate cosa gli ho risposto. E’ importante per lui stare in campo e continuare a lavorare: finalmente si stanno vedendo i frutti di quanto facciamo da questa estate insieme a preparatori e fisioterapisti. Può essere un’arma in più in questo finale di campionato».

Avete conquistato aritmeticamente la qualificazione ai play off, questo cambia qualcosa per le ultime giornate?

«Direi di no. Vogliamo assolutamente difendere il sesto posto e sappiamo che non sarà facile perché i nostri avversari non sono impegnati in Europa, noi invece sì e ci teniamo moltissimo, dunque utilizziamo molte energie. Dobbiamo essere bravi e restare lucidi, difendendo una posizione importante in vista della seconda fase della stagione».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Piacenza Calcio

      Il Piacenza vince il 75esimo derby del Po: la festa dei 5mila tifosi. VIDEO

    • Piacenza Calcio

      Derby Piacenza-Cremonese: una splendida giornata...in Curva Nord. VIDEO

    • Volley A1 maschile

      Parodi: «La vittoria del carattere». Hernandez: «Stiamo lavorando alla grande». VIDEO e PAGELLE

    • Volley A1 maschile

      Samuele Papi: «Dobbiamo essere pronti per la volata finale. E' la mia ultima stagione da giocatore»

    Torna su
    SportPiacenza è in caricamento