Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales è pronta per la nuova stagione. Gardini: «Il nostro obiettivo? Abbiamo giocatori di altissimo livello». VIDEO

Primi test per la nuova formazione, che si è radunata in un PalaBanca nella penombra a causa della mancanza di elettricità provocata da un furto di rame

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sorrisi, facce abbronzate, abbracci: è partita la nuova stagione della Gas Sales, anche se il ritrovo di questa mattina è stato solamente un antipasto per valutare lo stato di salute dei giocatori non impegnati con le rispettive nazionali. Qualche misurazione, alcuni test, una corsetta e poco altro: i dati verranno studiati da Andrea Gardini e dal preparatore fisico e quindi si deciderà se iniziare la vera preparazione il 19 o, come sembra molto più probabile, il 26 agosto.

Eclipse cross-2Guidati da Alessandro Fei si sono presentati al PalaBanca tutti i giocatori della rosa fatta eccezione per chi in questo momento è impegnato con la casacca della nazionale: assenti giustificati Gabriele Nelli, Dick Kooy, Petar Krsmanovic e Alexander Berger, mentre Maximiliano Cavanna sarà a Piacenza domani.

In un PalaBanca avvolto nella penombra a causa della mancanza di elettricità causata da un furto realizzato nella notte, i biancorossi hanno effettuato i test di fronte a un gruppetto di tifosi venuti a salutare i nuovi protagonisti della Gas Sales.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Abbiamo dato qualche compito a casa ai ragazzi – spiega Andrea Gardini, nuovo allenatore di Piacenza – perché la sosta estiva mi sembrava particolarmente lunga. Sia per atleti già formati sia per i giovani tre mesi di stop possono essere eccessivi e dannosio, per cui abbiamo deciso di effettuare un paio di test: quello di inizio luglio è andato bene, ora ne realizziamo un altro per valutare la condizione fisica. Se saremo in uno stato decente ci rivedremo il 26 come previsto, se invece dovessimo essere molto in difficoltà allora anticiperemo al 19 perché il primo periodo sarà fondamentale per la nostra costruzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Piacenza Spoon River. Piangiamo 370 morti e un tasso di letalità apparente al 18%

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento