Questo sito contribuisce all'audience di

Dopo un mese di assenza torna la Gas Sales: con Sora i tre punti sono fondamentali

In un PalaBanca deserto i biancorossi chiedono strada all'ultima in classifica. I Lupi Biancorossi espongono uno striscione fuori dall'impianto

Si giocherà a porte chiuse, in un ambiente da allenamento, dopo un mese (almeno per la Gas Sales) di stop. Ma attenzione, perché sarà una partita vera, una di quelle che vale punti importanti. Anzi, domenica alle 18 in un PalaBanca deserto la sfida fra Piacenza e Sora varrà tantissimo. Perché in palio c’è un doppio obiettivo per la formazione di Andrea Gardini, un deciso passo in avanti verso la salvezza e un possibile avvicinamento a una zona play off che inizia a essere abbastanza lontana. Difficile mantenere la concentrazione giusta in un clima mai vissuto, complicato tenere alta l’attenzione dopo un periodo così prolungato di sosta e con la testa, inevitabilmente, concentrata anche su problemi extrasportivi.

Ma i biancorossi dovranno essere bravi a lasciare fuori dall’impianto tutto quanto non sia pallavolo, dimostrando di essere superiori a una avversaria ultima in classifica e che recentemente ha iniziato anche a perdere pezzi, salutando Joao Ferreira, il general manager Adi Lami e il preparatore atletico Giacomo Paone. Problemi degli avversari da cui i biancorossi non dovranno farsi condizionare, provando ad allungare sulla zona calda per poi cercare di tenere vivo il sogno play off mercoledì in casa di Padova. Non ci saranno tifosi sugli spalti, ma ieri i Lupi Biancorossi hanno voluto esporre fuori dai cancelli del PalaBanca un grande striscione con la scritta “Fisicamente assenti, ma con il cuore sempre presenti”. Anche loro proveranno a trascinare da lontano la formazione di Gardini in questa fase incredibilmente strana ma decisiva per la stagione.

A presentare la delicata sfida che attende la Gas Sales Piacenza è Igor Yudin, schiacciatore alla sua seconda stagione in Emilia e tra i beniamini del popolo biancorosso.

«La prossima partita contro Sora sarà una delle gare più importanti per noi, abbiamo bisogno di punti per giocarci l'opportunità di accedere ai playoff: per questo motivo cercheremo di fare la nostra gara migliore in casa per ottenere una vittoria da tre punti. Sarà veramente strano giocare senza pubblico, è la prima volta che non avremo i nostri sostenitori che ci supportano sempre ad ogni match. Faremo di tutto per conquistare questa vittoria, non solo per noi ma anche tutti i nostri tifosi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento