Questo sito contribuisce all'audience di

Dalla prossima settimana riparte tutta la pallavolo ma a porte chiuse: Gas Sales-Sora si gioca senza pubblico

La Federazione pallavolo concede il via libera per ogni tipo di campionato. Ma se a Piacenza non si riaprissero le scuole diventerebbe impossibile scendere in campo nelle categorie inferiori

Niente tifosi sugli spalti almeno per la gara dell'8 marzo al PalaBanca contro Sora

Riparte la Superlega, ma Gas Sales-Sora in programma al PalaBanca l'8 marzo si giocherà a porte chiuse. Ancora da capire se il provvedimento verrà prorogato anche per le giornate successive e dunque se i biancorossi scenderanno in campo senza pubblico anche la giornata successiva contro Milano, quando è previsto l'anticipo a sabato 14 marzo.

Dalla prossima settimana, dunque da venerdì 6, la Federazione pallavolo ha previsto la ripresa di tutti i campionati, non solamente la massima serie ma anche i tornei regionali e territoriali. Resta da capire se Piacenza si allineerà a questa decisione, visto che attualmente le scuole sono chiuse e se il provvedimento dovesse essere prorogato ancora per una settimana diventerebbe impossibile per le formazioni della nostra provincia scendere in campo considerata l'indisponibilità degli impianti.

Questa la comuicazione ufficiale arrivata nel pomeriggio di oggi:

In riferimento alla situazione del Coronavirus, preso atto di tutte le determinazioni emerse dalle varie ordinanze Governative e Regionali, la Federazione Italiana Pallavolo in accordo con le Leghe di Serie A Maschile e Femminile ritiene di dover mantenere il blocco di tutti i campionati di ogni livello (Nazionali, Regionali, Territoriali) sull’intero territorio nazionale fino al 1 marzo 2020.

A far data dal 2 marzo 2020, salvo diverse indicazioni intergovernative circa l’evoluzione della situazione, si potrà procedere secondo le seguenti indicazioni:

– Ripresa regolare di tutti i campionati di ogni livello (Nazionali, Regionali, Territoriali) e delle attività di allenamento senza limitazione alcuna, per le Regioni non direttamente interessate dalle ordinanze governative e regionali;

– Ripresa con la limitazione dello svolgimento a “porte chiuse” di tutti i campionati di ogni livello (Nazionali, Regionali, Territoriali) e delle attività di allenamento nelle Regioni Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino e Marche (queste ultime in quanto caratterizzate da sola ordinanza regionale); ad eccezione dei Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio*.

– Stop complessivo dell’attività nei Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio*.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

*Questa la lista dei Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio.
Regione Lombardia: Bertonico; Casalpusterlengo; Castelgerundo; Castiglione D’Adda; Codogno; Fombio; Maleo; San Fiorano; Somaglia; Terranova dei Passerini.
Regione Veneto: Vo‘.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sport di contatto, oggi riapre anche la Lombardia. E in Emilia-Romagna si preferisce far finta di niente

  • Calciomercato - Piacenza: fumata bianca con l'attaccante Francesco Maio. Sylla e Borri in partenza

  • Piacenza e Corradi: fase di stallo ma il nodo va sciolto in fretta. Sestu non tornerà in biancorosso

  • Calciomercato Dilettanti - Alsenese: quante riconferme. Lo Junior Drago farà due squadre, una in Seconda e una in Terza

  • Playoff Serie C 2020 - Il programma dei quarti di finale. Bari e Reggiana a caccia della semifinale

  • Calciomercato Dilettanti - La Virtus San Lorenzo rinuncia alla Prima Categoria. Si muovono Podenzano e San Giuseppe

Torna su
SportPiacenza è in caricamento