Questo sito contribuisce all'audience di

Elisabetta Curti: «Il momento è difficile, ma la Gas Sales vuole fare un ulteriore passo avanti. Superlega a porte chiuse? Spero di no»

La presidente della società di volley: «Giusta la decisione di chiudere il campionato. Il prossimo anno? Ci siamo mossi in anticipo, la costruzione della squadra è già a buon punto. E vogliamo arrivare ancora più in alto»

Elisabetta Curti, presidente della Gas Sales volley

Nel vostro bilancio quanto incide la voce sponsor?

«Indicativamente il 35 per cento, mentre il restante 65 arriva dal gruppo Gas Sales e dagli incassi. Ripeto: ci rendiamo conto delle difficoltà che stanno vivendo molte realtà, ma in tanti continuano a mostrarci una grande vicinanza».

Sembra che ormai la squadra del prossimo anno sia stata in buona parte definita. Un vantaggio o uno svantaggio visto che inevitabilmente i contratti in discussione oggi hanno cifre più ridotte rispetto a quelli definiti un paio di mesi fa?

«Difficile fare i conti adesso: in Lega dopo aver parlato degli accordi per la stagione in corso ci dovrebbe essere il secondo step relativo a quelli per il 2020-2021, vedremo cosa succederà. Confermo che buona parte del gruppo è già stata impostata, siamo partiti in anticipo perché vogliamo fare bella figura. Zlatanov, Bongiorni, Binaghi e i due tecnici lavorano da tempo sul mercato».

Mentre tante società fanno uno (o più) passi indietro, qualcuno dice che ridimensionerà e altre sono a rischio chiusura la Gas Sales è fra le poche pronte a rilanciare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’obiettivo è quello, anche se ovviamente dipenderà anche dagli sponsor nostri compagni di viaggio. Vogliamo crescere ancora e puntare più in alto, questo era il nostro obiettivo all’inizio dell’avventura nel mondo della pallavolo e lo vogliamo raggiungere. Poi è chiaro che per continuare a migliorare è necessario coinvolgere un numero sempre maggiore di imprenditori, ne siamo consapevoli e stiamo lavorando in questa direzione. E in questo momento storico spero che anche lo Stato capisca i problemi del settore sportivo: defiscalizzare le sponsorizzazioni sarebbe un segnale importante per tutto il movimento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Serie C - Vigilia di playoff: il tabellone completo con tutte le partite

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento