Questo sito contribuisce all'audience di

Dick Kooy e la Gas Sales ripartono: «Non vediamo l'ora, la squadra è pronta e con Sora daremo il massimo»

Domenica, in un PalaBanca chiuso al pubblico, i biancorossi tornano in campo dopo un mese senza impegni ufficiali. Lo schiacciatore: «In allenamento il livello è alto, la squadra sta bene e stiamo tenendo dei ritmi elevati ogni giorno in palestra»

Dick Kooy, schiacciatore e bomber di Piacenza

«Ci stiamo allenando a buoni livelli, siamo pronti a dare il massimo». La Gas Sales torna in campo a un mese di distanza dall’ultima partita, disputata il 9 febbraio in casa di Perugia e lo fa in un ambiente molto particolare. Domenica alle 18 in occasione della gara contro Sora non ci sarà nessun tifoso sugli spalti del PalaBanca, con l’emergenza coronavirus che obbliga le società, su direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a tenere chiuse le porte dell'impianto. Piacenza dunque non potrà sfruttare il vantaggio di giocare una partita importante con l’apporto dei propri sostenitori, ma Dick Kooy tranquillizza tutti. «Siamo pronti anche ad affrontare una situazione molto particolare, la squadra sta bene e sono sicuro che giocheremo un’ottima partita».

Come state vivendo questi momenti di grande incertezza?

«All’inizio eravamo tutti un po’ preoccupati. Poi il timore si è ridotto, gli allenamenti proseguono regolarmente e stiamo pensando alla partita con Sora».

Ti è mai capitato di giocare una partita a porte chiuse? Oltre che all’avversario bisognerà pensare anche a un ambiente molto particolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per fortuna no, e meno male. Sono sceso in campo di fronte a pochissimi spettatori, ma senza nemmeno un tifoso non mi è mi successo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento