Questo sito contribuisce all'audience di

Wixo Lpr, negli ottavi di Coppa Italia c'è Padova. Giuliani ha solo due centrali a disposizione

La questione Di Martino potrebbe sbloccarsi nelle prossime ore, ma da regolamento Gabriele non sarebbe comunque utilizzabile per le prossime quattro o cinque gare

Gabriele Di Martino in attacco durante lo scorso campionato

Sarà Padova del nuovo capitano Dragan Travica la prima avversaria di Piacenza nella nuova stagione. La Kioene ha superato 3-0 in casa Castellana Grotte nei sedicesimi di finale di Coppa Italia (14 punti di Randazzo) e si è qualificata per gli ottavi ad eliminazione diretta in programma al PalaBanca giovedì 12 alle 20.30. In palio un posto nei quarti di finale contro Perugia nella sfida di mercoledì 18 ottobre a domicilio degli umbri.

Di certo Alberto Giuliani nel confronto con i patavini potrà contare solamente su due centrali: Aimone Alletti e Viktor Yosifov. Allo stato attuale infatti Gabriele Di Martino non è ancora tesserato per Piacenza, anche se non sono da escludere novità nelle prossime ore. Pare che il giocatore, bloccato da una questione regolamentare abbastanza complicata, si stia muovendo autonomamente per acquistare il proprio cartellino da girare successivamente a Piacenza; la prima parte della trattativa potrebbe concludersi nelle prossime ore, ma anche qualora tutto dovesse andare a buon fine il centrale non potrebbe giocare per la Wixo Lpr fino alla quarta giornata di campionato. Il regolamento infatti prevede che in caso di tesseramento tardivo l’atleta possa essere utilizzato dopo tre giornate di Superlega; oltretutto quest’anno, con la Coppa Italia prevista prima dell’avvio del campionato, la normativa obbligherà Di Martino a saltare quattro o cinque (se Piacenza dovesse qualificarsi per i quarti di finale di Coppa Italia) gare complessive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

  • Piacenza - Marco Gatti: «Franzini non è in discussione». Il tecnico: «Carpi superiore»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento