Questo sito contribuisce all'audience di

Gardini e la Gas Sales pronti per l'esordio più difficile: «Affrontare i campioni d'Italia e d'Europa è uno stimolo incredibile». VIDEO

Il tecnico, che da giocatore ha vinto 7 campionati e 4 Coppe campioni, è alla sua prima panchina in Italia. «Misurarsi con i migliori della classe dà sempre grande soddisfazione»

Andrea Gardini è alla sua prima stagione alla Gas Sales

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuova Asx Tagliaferri-4Sarà la domenica delle prime volte. L’esordio della Gas Sales nella massima serie, il ritorno di una piazza come Piacenza nell’attico della pallavolo italiana e anche il debutto di Andrea Gardini da allenatore in Superlega. Già, perché il tecnico dei biancorossi dopo una lunga avventura in Polonia torna in Italia dove non ha mai allenato, nonostante i 7 scudetti e le 4 Coppe dei campioni vinti da giocatore.

«In effetti – spiega Gardini – quando giocavo io si chiamava ancora Serie A1, possiamo definirlo un vero e proprio esordio».

Le sensazioni quali sono?

«Innanzitutto sono particolarmente felice di essere tornato in Italia, in una realtà, nuova, emergente e con tanto entusiasmo. Abbiamo molta strada da fare, ma questo è normale: per consolidarsi in un torneo difficile come quello che andremo ad affrontare ci vuole tempo».

Gli esordi emozionano anche un allenatore e un ex giocatore con la tua esperienza?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Senza dubbio è un piacere partire da Civitanova, dove sono già stato lo scorso anno in Champions League. E’ un palcoscenico di altissimo livello, quando si gioca contro grandi squadre oltre che un’emozione è sempre una grande soddisfazione perché hai la possibilità di misurarti con i migliori della classe».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Serie C - Vigilia di playoff: il tabellone completo con tutte le partite

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento