Questo sito contribuisce all'audience di

Nelli e l'Italia eliminati dagli Europei. Ma adesso inizia l'avventura in Coppa del Mondo con DIck Kooy

La Francia supera nettamente gli azzurri nei quarti di finale. Lunga intervista dello schiacciatore alla Gazzetta: «La Gas Sales parte con delle buone carte». Poi sottolinea le sue passioni: calcio, musica, cucina «e quella per i gin tonic condivisa con Zlatanov»

Nuova Mazda CX-30-2Finisce l’avventura di Gabriele Nelli agli Europei. L’Italia infatti si è arresa ai padroni di casa della Francia ai quarti di finale, in un incontro dominato dai transalpini capaci di chiudere con un netto 3-0. Per la formazione di Blengini solamente un guizzo nel finale del secondo parziale, quando ha avuto a disposizione due set point non sfruttati. L’opposto della Gas Sales ha iniziato l’incontro in panchina per poi trovare spazio nella seconda frazione con lo spostamento di Zaytsev da schiacciatore al posto di Antonov. Per Nelli 6 punti ma una prestazione sottotono, come del resto quella di tutta la squadra che ha attaccato complessivamente con il 29 per cento e non è riuscita a contrastare le qualità di una Francia trascinata dall’opposto Boyer, autore di 25 punti.

Si qualifica invece per le semifinali l’altro biancorosso impegnato, il centrale Petar Krsmanovic, che con la sua Serbia ha battuto 3-2 l’Ucraina e venerdì affronterà proprio la Francia con l’obiettivo di centrare un posto in finale. Da segnalare anche l’impresa della Slovenia dalla forte connotazione “piacentina” (o meglio, ex piacentina): guidata in panchina da Alberto Giuliani, con Roberto DI Maio nel ruolo di scout e Jan Klobucar secondo libero, ha superato nei quarti di finale la Russia campione in carica con un netto 3-1 e affronterà la Polonia in semifinale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Giornataccia per le piacentine: solo un pari per Nibbiano e Castellana

  • Piacenza-Triestina: 1-2, gli alabardati sbancano il Garilli con la doppietta di Maracchi

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • «La retrocessione in B del Piacenza nel 1994? Non fu colpa del Milan». Galliani fra calcio, ricordi e...Hristo Zlatanov

  • Piacenza - Le Pagelle: Polidori e Corradi sprecano, Bolis mai in partita. Paponi fa 13

  • Serie D - Il Fiorenzuola firma un'altra impresa: rimonta la Sammaurese e poi mette la freccia

Torna su
SportPiacenza è in caricamento