Questo sito contribuisce all'audience di

Elezioni Fipav - In squadra con Bergonzi anche Antonella Del Core, Giacomo Sintini e la presidentessa Marzari

Presentata la squadra del presidente Carlo Magri per le elezioni della federazione pallavolo. Nel gruppo del numero uno di Piacenza i vice saranno Cecchi e Formentin

Marco Bergonzi, presidente provinciale della federazione pallavolo, e Carlo Magri, numero uno della Fipav

Inizia a formarsi la squadra di Carlo Magri in vista delle elezioni della federazione pallavolo in programma a febbraio. Della presenza di Marco Bergonzi, attuale presidente del comitato provinciale di Piacenza, avevamo già riferito nei giorni scorsi. Adesso si conoscono i nomi anche di altri compagni di viaggio, dopo la presentazione ufficiale avvenuta al Circolo del tennis di Roma. Insieme a Magri e a fianco di Bergonzi correranno, fra gli altri, l’ex azzurra Antonella Del Core e l’ex palleggiatore Giacomo Sintini, mentre Nadia Bala (capitana della nazionale di sitting volley) e Paolo Nicolai (argento nel beach volley alle Olimpiadi di Rio de Janeiro) saranno i consiglieri “aggiunti” per le discussioni relative alle rispettive discipline. La vice presidenza spetterà a Luciano Cecchi (Lazio) e Gianfranco Formentin (Venezia), il rappresentante dei tecnici sarà Marco Paolini, mentre della squadra faranno parte anche Antonio Di Liberto (Palermo), Alessandra Marzari, presidentessa del Vero Volley Monza e Agostino Pantani (Santa Croce).

«Sono emozionato e contento come la prima volta - ha spiegato Magri durante la presentazione - ho la stessa voglia e lo stesso entusiasmo: per questo credo che il mio ciclo non sia ancora finito».

Il presidente uscente ha illustrato i nuovi programmi sull’onda dello slogan “L’esperienza del passato… al servizio del futuro”.

«Dalla mia gestione - ha sottolineato l’attuale numero uno della Fipav - la pallavolo non ha avuto un danno, ma un utile. Sento di avere un debito verso le centinaia di società che mi hanno sempre eletto: voglio essere ricordato come il presidente attento alle periferie, per questo rimetto il mio entusiasmo e l'esperienza maturata al servizio del futuro della pallavolo».

Quindi ha proseguito ricordando i risultati ottenuti durante i suoi mandati: «Si può sempre migliorare, ma come presidente ho vinto 6 medaglie olimpiche, compresa quella a Rio nel beach volley; se la nostra pallavolo nei prossimi 20 anni farà i progressi fatti negli ultimi 20, non ci sarebbe da lamentarsi».

I punti sintetici del programma per il quadriennio 2016-2020

(Il testo integrale verrà reso pubblico prossimamente)

1. Futuro - inserimento di figure nuove provenienti da diverse realtà nei ruoli chiave, con totale trasparenza delle decisioni assunte.

2. Territorio - le articolazioni territoriali al centro dell’attenzione della FIPAV valorizzando e formando i dirigenti locali.

3. Servizi alle società -  riorganizzazione dei front office, semplificazione delle procedure burocratiche, community di ascolto e di valutazione.

4. Supporti alle società - implementazione sportello fiscale, consulenza assicurativa e tutela legale, istituzione del difensore civico.

5. Sviluppo - istituzione fondo di garanzie per facilitare accesso al credito finalizzato ad interventi di microcredito o a ristrutturazione/costruzioni impianti.

6. Giovani - politiche economicamente incentivanti soprattutto per il reclutamento e lo sviluppo delle attività dei settori giovanili.

7. Tesseramento - revisione della normativa del vincolo e relativi parametri a tutela dei vivai, inquadramento degli stranieri immigrati e studenti.

8. Innovazione - attività volte a migliorare i sistemi già esistenti per renderli più efficienti, economici e veloci impiegando al meglio e nuove tecnologie.

9. Beach volley - gestione del boom dei numeri, radicamento sul territorio, percorsi specifici per i nativi beach, attività regolarizzata.

10. Sitting volley - strumenti che favoriscano l’inclusione nelle società e accordi con strutture specializzate per ampliare la base e migliorare il vertice, con destinazione Tokyo 2020.

11. Scuola e promozione - tanti progetti e gli strumenti per attuarli, da S3 ai Licei sportivi al minivolley nelle grandi piazze.

12. Comunicazione e marketing - redazione di un piano marketing che consideri le attività di vertice e quelle di base; maggiore attenzione ai social e nuovi accordi con i media.

13. Vertice - la vetrina più bella, da tutelare e stimolare in accordo con le Leghe.

14. Nazionale e Club Italia - il nostro fiore all’occhiello, per tenere sempre viva la tradizione di vittorie e alta la fame di nuovi successi.

15. Eventi - Mondiali 2018, World League, Grand Prix, Beach Volley al Foro Italico, eventi giovanili ed internazionali, opportunità per far crescere le competenze del territorio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Volley A1 maschile

      Il saluto di Hernandez a Piacenza: «Sono stato molto contento di aver giocato nell'Lpr». VIDEO

    • Piacenza Calcio

      Piacenza - Sabato a Pontedera senza gli squalificati Pergreffi e Taugourdeau

    • Dilettanti

      Seconda Categoria: tutto in 90 minuti. Domenica sono in cinque a caccia di titolo e promozione

    • Lega Pro

      Il Pro Piacenza protagonista a Striscia la Notizia. VIDEO

    I più letti della settimana

    • Lpr Piacenza battuta da Ravenna al tie break

    • Hernandez indemoniato: Piacenza batte Monza (3-1) e si guadagna la finale con Ravenna

    • Piacenza batte Monza per 3-1 e stacca il pass per la finale dei play off Challenge Cup

    • Giuliani: «Abbiamo perso il treno che è passato nel quarto set». Pagelle e VIDEO

    • Il saluto di Hernandez a Piacenza: «Sono stato molto contento di aver giocato nell'Lpr». VIDEO

    • Simon suona la carica dal Brasile : «Forza Lpr, vi sono vicino per la Final four che porta alla Challenge». VIDEO

    Torna su
    SportPiacenza è in caricamento