Questo sito contribuisce all'audience di

Nuoto - Mondiali: martedì l'esordio di Giacomo Carini

Tutto pronto per l’esordio mondiale del piacentino Giacomo Carini, che martedì 6 dicembre aprirà la rassegna iridata in vasca corta (poco dopo le 15.30 ora italiana) presentandosi ai blocchi di partenza dei 200 farfalla. Alle gare di Windsor, in...

Giacomo Carini con il tecnico Gianni Ponzanibbio-3
Tutto pronto per l’esordio mondiale del piacentino Giacomo Carini, che martedì 6 dicembre aprirà la rassegna iridata in vasca corta (poco dopo le 15.30 ora italiana) presentandosi ai blocchi di partenza dei 200 farfalla. Alle gare di Windsor, in Canada, l’allievo di Gianni Ponzanibbio arriva in ottime condizioni: poco più di due settimane fa a Massarosa ha ottenuto il record italiano di specialità con il costume in tessuto nuotando in 1’53’95, 23 centesimi in più rispetto al primato assoluto di Niccolò Beni datato addirittura 2009.

Toccherà invece a Gabriele Detti e Federica Pellegrini alzare il sipario sulla tredicesima edizione dei mondiali di nuoto in vasca corta, a tre mesi dai Giochi di Rio de Janeiro. Nei 400 stile libero Gabriele Detti, doppio bronzo olimpico nei 400 e 1500 stile libero, tenterà l'ingresso in una finale iridata che non l'ha mai visto protagonista nelle due precedenti edizioni cui ha preso parte. Il 22enne livornese, allenato dallo zio Stefano Morini al Centro Federale di Ostia, si presenta col settimo crono mondiale stagionale (3'40"90).
Nella gara successiva, i 200 stile libero, torna in corsia Federica Pellegrini che tenterà la scalata all'unica medaglia d'oro che le manca nella sconfinata carriera che l'ha portata a conquistare quarantaquattro medaglie internazionali tra olimpiadi, mondiali ed europei: la 28enne di Spinea allenata da Matteo Giunta, un argento e tre bronzi iridati in corta, parte con il quarto crono mondiale dell'anno (1'53"35).
Due gli esordienti a livello iridato: oltre a Giacomo Carini ci sarà anche Silvia Scalia, ventunenne allenata da Gianluca Belfiore, è lontana 41 centesimi dal 57"35 nei 100 dorso di Elena Gemo.
Torna a calcare la scena mondiale dopo due anni di assenza Fabio Scozzoli. Il campione iridato nei 100 rana a Istanbul 2012, che si allena ad Imola con Cesare Casella, si presenta con obiettivi concreti grazie al 26"40 nei 50 (quarto crono mondiale) e al 57"89 nei 100 rana (decimo del ranking). Subito in acqua anche Martina Carraro, che un anno fa, agli europei di Netanya, ha sfiorato di 9 centesimi il record italiano di Lisa Fissneider.
Il programma della prima giornata sarà chiuso dalla staffetta femminile 4x100 stile libero, bronzo a Doha due anni orsono col record italiano di 3'29"48. La squadra sarà composta da Erika Ferraioli, Silvia Di Pietro, Aglaia Pezzato e Pellegrini.
Per vedere in acqua l'olimpionico Gregorio Paltrinieri bisognerà aspettare le batterie dei 1500 in programma sabato. Il campione e primatista mondiale della distanza proprio all'ultima edizione della rassegna iridata vinse il primo oro mondiale della carriera, cui seguì quello in vasca lunga a Kazan e l'oro europeo col record di 14'08"06 - che cancellò il precedente di Grant Hackett vecchio di 14 anni - lo scorso anno a Netanya.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Piacenza Calcio

      Piacenza - Su Taugourdeau "sollecitazioni mediatiche". Il Lecce non ha presentato alcuna offerta

    • Ciclismo

      Giorgia Bronzini d'argento ai campionati italiani, la Franchi ottava

    • Basket

      Assigeco, 40 anni e non sentirli. Curioni: «Un piacere e un orgoglio aver costruito questa realtà». FOTO e VIDEO

    • Basket

      Il Bakery mette nel motore Riccardo Pederzini

    I più letti della settimana

        Torna su
        SportPiacenza è in caricamento