Questo sito contribuisce all'audience di

Spettacolare sfilata alla Bobbio-Penice. Le foto

Grande successo nello scorso fine settimana per il XV Trofeo Renati Bobbio-Penice, che si è aperto sabato pomeriggio alle 17,00 con una presentazione nella sala conferenza del Comune di Bobbio, dove a fare gli onori di casa era Maurizio Cella...

Fotoservizio Stefano Galli-18
Grande successo nello scorso fine settimana per il XV Trofeo Renati Bobbio-Penice, che si è aperto sabato pomeriggio alle 17,00 con una presentazione nella sala conferenza del Comune di Bobbio, dove a fare gli onori di casa era Maurizio Cella, membro del Club Veicoli Storici di Piacenza, ente organizzatore della manifestazione dedicata alle auto d’epoca. Una sala gremita ha dato il benvenuto a Mario Favilla e Aldo Agnelli autori del libro “Fare l’Automobile”, mentre la città della Val Trebbia lentamente veniva invasa da bolidi e auto bellissime che si approntavano a sbrigare le pratiche per i due eventi: la gara di regolarità con strumentazione libera (la rievocazione della Bobbio – Passo Penice) e la sfilata. Prima di dar voce ai due autori che hanno per anni collaborato con il Centro Stile Alfa Romeo, Maurizio Cella ha voluto dare la parola ad altre personalità, ospiti della manifestazione.

Ha iniziato la bobbiese Paola Lanati, ingegnere del Museo Storico Alfa Romeo, che ha illustrato le attività del centro di Arese, dalla Classic Motorshow di Brema, passando per il Festival di Goodwood, fino a Pebble Beach negli Stati Uniti. Una fantastica passerella nella storia della Casa del Biscione. Quindi il microfono è passato ad un altro cittadino di Bobbio, Filippo Perini, Head of Desing del Centro Stile Lamborghini S.p.A., che ha mostrato i video realizzati da Lamborghini in occasione del “Grande Giro Lamborghini”, organizzato per festeggiare i 50 anni di storia del marchio di Sant’Agata Bolognese, sottolineando i passaggi proprio nella cittadina piacentina.

Mario Favilla ha quindi spiegato il contenuto delle pagine del suo volume: “ho voluto portare l’esperienza quarantennale in Alfa Romeo e, aiutandomi con le immagini scattate da Aldo Agnelli, abbiamo cercato di raccontare il lavoro artigianale del designer”.  La platea ha assistito affascinata al racconto dei due autori che hanno quindi voluto sottolineare i cambiamenti di come si “fa” un’automobile, con il passaggio all’epoca del virtuale, dove l’impiego dei computer e di software sofisticati è sempre più massiccio. Ad assistere a questo momento culturale erano presenti, oltre ad alcune autorità del posto, anche numerosi membri del Centro Stile Lamborghini che hanno voluto accompagnare il piacentino Perini, ma anche il personale e i meccanici del Museo Automobilismo Storico Alfa Romeo. La presenza e la collaborazione con la Casa di Arese a Bobbio si è manifestata anche con una grande partecipazione di auto con il logo del Biscione che oggi sfileranno sulle strade della Val Trebbia.
Tra i volti conosciuti, o meglio, tra le voci amiche, quella di Attilio Facconi, speaker, tra le tante manifestazioni, della Mille Miglia e del Trofeo Nuvolari, che in serata ha accompagnato con interessanti aneddoti la passerella di auto che hanno partecipato alla sfilata di Eleganza da piazza San Francesco fino a piazza Duomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento