Questo sito contribuisce all'audience di

Kick Boxing - Devid Pintore e Davide Colla (C.E. Yama Arashi) medaglie d’oro ad Amsterdam

Nello Yokoso Dutch Open, terza prova World Series, i due portacolori piacentini vincono la gara a squadre. Per il team, altre quattro medaglie tra argenti e bronzi

Da Atene a Dublino per poi approdare ad Amsterdam. Grecia, Irlanda e Olanda, sempre da protagonisti. Continua l’ottima stagione della C.E. Yama Arashi, in luce nello scorso week end allo Yokoso Dutch Open, terza prova del circuito World Series di kick boxing. A tenere alto l’onore del sodalizio piacentino, tre portacolori in gara nella Sport Hallen Zuid, teatro di gara con 1177 atleti: si tratta di Martin Meola, Davide Colla e David Pintore.
Questi ultimi due possono festeggiare l’ottimo risultato nella gara a squadre, dove si sono messi al collo la medaglia d’oro battendo in finale l’Irlanda.
Nelle categorie individuali, Martin Meola ha faticato a trovare la giusta concentrazione nella propria categoria (Cadetti 13-15 anni), ma poi si è riscattato negli Juniores (16-18 anni), combattendo bene e conquistando la medaglia di bronzo.
Doppio podio, invece, per Davide Colla, nonostante un lieve calo di attenzione in gara: per lui, doppia medaglia d’argento, una nella categoria fino ai 69 chilogrammi, l’altra al limite dei 74 chilogrammi. Devid Pintore, infine, è rientrato alle competizioni dopo un lungo periodo di inattività e sta cercando di migliorare la condizione atletica abbinata alle sempre presenti doti tecniche. In Olanda per lui ottimo terzo posto nei 74 chilogrammi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Marco Gatti: «Trapani superiore ma via questi politicanti dal calcio. E' uno scandalo ciò che ci hanno fatto»

  • Trapani-Piacenza: la gara sarà diretta da Ayroldi

  • Verso Trapani-Piacenza: i siciliani sono una corazzata in casa e i biancorossi amano proprio queste partite

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Ce l'ho con l'arbitro, non certo con il Trapani o i suoi tifosi»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento