Questo sito contribuisce all'audience di

Jacopo Guarnieri, obiettivo sul Giro d'Italia con un occhio al Mondiale. VIDEO

Il piacentino pronto per il suo esordio nella corsa rosa. «Attendo con ansia la tappa che passerà a Fiorenzuola»

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

C'è una prima volta per tutti, anche per chi è alla sua undicesima stagione nell'élite del ciclismo mondiale. Al prossimo Giro d'Italia – edizione 102 in programma dall'11 maggio al 2 giugno – parteciperà anche Jacopo Guarnieri, 31enne del team francese Groupama-Fdj, che debutterà nella corsa rosa per pilotare il suo capitano Arnaud Démare nelle tappe più adatte ai velocisti. E proprio l'undicesima frazione – la Carpi-Novi Ligure di 206 km – passerà in territorio piacentino (ricalcando buona parte del percorso della tappa del 2017) attraversando Fiorenzuola, paese nel quale Guarnieri ha abitato per tanti anni e dove ha moltissimi amici: sono già previsti striscioni e cartelloni in suo onore e non è da escludere, siccome al traguardo mancheranno ancora 120 km, che possa esserci da parte sua una rapida fermata “visita-parenti” prima di rientrare in gruppo per lavorare in vista della probabile volata finale.

Per il passista di Pallastrelli di Castell'Arquato, reduce da una campagna del Nord non brillante a metà tra sfortuna e noie fisiche dopo un buonissimo inizio stagione, il Giro d'Italia sarà la sua settima presenza ad una grande corsa a tappe (Vuelta di Spagna 2010 e 2014, Tour de France dal 2015 al 2018) con l'obiettivo dichiarato e più a lungo termine di conquistare una maglia azzurra per la prova in linea del Mondiale in Yorkshire (Inghilterra, 29 settembre).

Come sta procedendo l'avvicinamento alla corsa rosa?

«Sono molto felice di poter partecipare, erano tanti anni che volevo fare il Giro. Sto finendo la mia prima settimana di riposo e di qualche giro dopo la Parigi-Roubaix ma ricomincerò dopo Pasqua con gli allenamenti visto che non c'è molto tempo tra le due corse. Diciamo che questi sono stati giorni di relax, più che altro mentale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari Nibbiano, ok Castellana e rimonta Alsenese. Allunga la Bobbiese

  • SudTirol-Piacenza 0-2: i biancorossi s'impongono al Druso con le reti di Pergreffi e Nannini

  • Lutto nel mondo dello sport, se ne è andato Fabrizio Codeghini

  • Piacenza - Cacia rescinde nelle prossime ore, niente SudTirol e Arzignano. Si apre la caccia a un attaccante

  • Piacenza - Cacia è un nervo scoperto. Franzini: «Ha riflettuto sulla decisione. Per noi settimana importante»

  • Calciomercato - Piacenza: si apre la caccia a un attaccante. Sulla lista anche Roberto Floriano

Torna su
SportPiacenza è in caricamento