Questo sito contribuisce all'audience di

Tutto pronto per la serata-evento sulla carriera di Giorgia Bronzini: martedì va in scena "Ciao Maga"

Il 29 gennaio appuntamento alle 20.30 a Palazzo Galli per salutare la campionessa piacentina di ciclismo che scende dalla bici per salire sull'ammiraglia

Giorgia Bronzini sul podio con la maglia iridata

I numeri sono impressionanti ma non dicono tutto ciò che è stata Giorgia Bronzini per il ciclismo mondiale e per la sua Piacenza: 116 vittorie su strada da elite, 29 su pista e 14 in Mountain bike oltre ad una lunghissima lista di piazzamenti sul podio tra competizioni nazionali ed internazionali. I tre allori iridati consecutivi (2009 su pista, 2010 e 2011 su strada) non sono altro che lo zenit di risultati raccolti in venticinque anni di una straordinaria carriera, iniziata dai “giovanissima” (subito con un successo) e conclusasi a Madrid, alla sua ultima gara disputata, lo scorso 16 settembre con la vittoria della prova in linea della “Challenge by La Vuelta”. Il modo migliore per congedarsi dalle corse in bici prima di trasferirsi immediatamente sull'ammiraglia: la nuova avventura della trentacinquenne piacentina infatti sarà con la neonata Trek-Segafredo Women in qualità di direttore sportivo – insieme alla sua ex avversaria tedesca Ina Yoko Teutenberg – per guidare tredici atlete di alto livello (tra cui Longo Borghini, Deignan, Van Dijk, Paternoster, Lepisto, Worrack e Neff).

L'occasione per rendere omaggio alla Bronzini sarà martedì 29 gennaio alle 20.30 a Palazzo Galli (in via Mazzini 14) nel Salone dei Depositanti della Banca di Piacenza con l'evento “Ciao Maga”: un ritrovo collettivo a cui parteciperanno amici, tifosi, tecnici, compagne e istituzioni che in tutti questi anni hanno incrociato la loro vita – personale o professionale – con la campionessa piacentina prendendo spunto da una serie di contributi video e fotografici (alcuni inediti).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Marco Gatti: «Trapani superiore ma via questi politicanti dal calcio. E' uno scandalo ciò che ci hanno fatto»

  • Trapani-Piacenza: la gara sarà diretta da Ayroldi

  • Verso Trapani-Piacenza: i siciliani sono una corazzata in casa e i biancorossi amano proprio queste partite

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Ce l'ho con l'arbitro, non certo con il Trapani o i suoi tifosi»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento