Questo sito contribuisce all'audience di

Ciclocross - Spettacolo a Carpaneto con il  secondo Gran Premio “Valli Piacentine”

Iscritti a quota 366, belle gare e meteo clemente hanno contribuito al successo della manifestazione, valida anche come quinta tappa della Coppa Piemonte. Tutti i podi

 
Numeri di partecipazione altissimi, belle gare e meteo clemente. E’ stata una domenica di bici e festa a Carpaneto Piacentino, sede del secondo Gran Premio Ciclocross delle Valli Piacentine, valido anche come quinta prova della Coppa Piemonte e organizzato dal Cadeo Carpaneto insieme al Team Perini Bike. La manifestazione, infatti, ha fatto registrare alla riga del totale 366 iscritti, spaziando dai più piccoli fino ai Master. Ben centoventi – dato sottolineato con orgoglio dagli organizzatori – sono stati i giovanissimi da G1 a G5 maschili e femminili che hanno animato la prova Short Track.

102bardellimontanari_m-2

Sul versante agonistico, invece, Luca Cibrario (Cremonese-Guerciotti) ha vinto la prova Open Maschile, con la bergamasca Katia Moro (Ciclisti Valgandino) vincitrice della classifica Donne Elite. Successi piacentini nelle Junior con il Merida Italia Team in festa per Martina Bassi (Donne Juniores) e per il Velo Club Pontenure 1957 a tributare applausi a Nicola Rossi (Allievi secondo anno). Nei primi anni, successi per un altro emiliano, Luca Paletti (Team Ciclistico Paletti), mentre Diego Caviglia (Ucla 1991 Pacan Bagutti) ha trionfato negli Juniores.  L’elenco prosegue con Martina Sanfilippo (Cicli Fiorin) “regina” delle Allieve, Alessandro Perracchione (Young Bikers) sul gradino più alto del podio degli Esordienti secondo anno e Tanya Donati (Cicli Fiorin) risultata la migliore tra le Donne Esordienti del secondo anno. Infine, tanta Liguria nei G6 con i successi di Matteo Gabelloni (Andora Ciclismo) e Beatrice Temperoni (Ciclistica Bordighera). A chiudere il cerchio, le gare amatoriali con i Master di fascia 1 e 2 e Master Woman.
La giornata si è chiusa con le premiazioni; tra le autorità presenti, il presidente provinciale Federciclismo Giovanni Cerioni e- nelle vesti di membro dell’organizzazione – l’ex professionista di casa Giancarlo Perini, mentre il Cadeo Carpaneto era guidato in primis dal presidente Mauro Veneziani. L’Amministrazione comunale di Carpaneto ha presenziato con l’assessore Gianfranco Calderoni.

102katiamoro_m-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie C - Le prime indiscrezioni sulla composizione dei Gironi A, B e C stagione 2019/2020

  • Serie C - Ecco i gironi ufficiali A, B e C della stagione 2019/2020. Il Piacenza nel B, tornano i derby

  • Il Re è tornato. Daniele Cacia: «Ho sempre detto che avrei chiuso con la maglia del Piacenza: eccomi»

  • Piacenza - Marco Gatti: «Ambizioni rinnovate, noi a testa alta». Matteassi: «Cacia arriva nel weekend». VIDEO

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Voglio rilevare il fallito Pro Piacenza, sarà una nostra società satellite»

  • Piacenza-Giandonato: c'è l'accordo, mancano solo le firme. I biancorossi ora puntano a Manuel Nocciolini

Torna su
SportPiacenza è in caricamento