Questo sito contribuisce all'audience di

Spareggio-salvezza per Fiorenzuola al Comunale

E’ uno spareggio-salvezza in piena regola quello che si giocherà domenica 27 novembre (ore 14,30) al Comunale tra Fiorenzuola e San Donato Tavarnelle. Due squadre in crisi di risultati e di identità, che mancano da troppo tempo l’appuntamento con...

Spareggio-salvezza per Fiorenzuola al Comunale - 1
E’ uno spareggio-salvezza in piena regola quello che si giocherà domenica 27 novembre (ore 14,30) al Comunale tra Fiorenzuola e San Donato Tavarnelle. Due squadre in crisi di risultati e di identità, che mancano da troppo tempo l’appuntamento con il successo: i rossoneri dalla sesta giornata (2-0 al Lentigione), mentre l’undici toscano dalla quinta di campionato (vittoria a domicilio dell’Adriese). Il Fiorenzuola in classifica può contare su tredici punti, contro gli undici dei prossimi avversari, che però in trasferta hanno raccolto ben otto punti. Da una settimana il San Donato Tavarnelle ha anche cambiato la guida tecnica: Marco Ghizzani è stato sostituito dall’esperto Massimo Fusci, ma il nuovo allenatore ha iniziato l’avventura perdendo in casa con il Delta Rovigo.
Stessa sorte è toccata al Fiorenzuola, sconfitto nell’ultimo turno a Piancastagnaio: dopo il vantaggio firmato da Napoli in un primo tempo tutto di marca rossonera, nella ripresa dopo l’espulsione di Pessagno l’undici di Salmi ha incassato la rimonta della Pianese, che ha fatto sua la partita proprio al novantesimo: “Il momento è senza dubbio delicato – ammette il tecnico del Fiorenzuola – però la squadra continua a lavorare con grande impegno e domenica scorsa, per almeno un’ora, ho visto segnali importanti di ripresa. Il primo tempo lo abbiamo dominato e, almeno fino a quando siamo stati in parità numerica, la Pianese non aveva fatto un tiro in porta. Con l’espulsione di Pessagno e con l’infortunio di Koliatko siamo andati in difficoltà e abbiamo perso la partita”.
Domenica con il San Donato Tavarnelle serve un successo.
“Per noi il San Donato Tavarnelle è forse l’avversaria più difficile da affrontare in questo momento. Loro hanno da poco cambiato allenatore e penseranno prima di tutto a non perdere. Giocheranno molto chiusi, con lanci lunghi e rapide ripartenze. per cui dovremo avere molta pazienza e intelligenza”.
Salmi non potrà contare sullo squalificato Pessagno e sugli indisponibili Petrelli (che però potrebbe tornare domenica prossima), Guglieri e Koliatko. In partenza il tecnico del Fiorenzuola potrebbe puntare su Vagge tra i pali, Scarpato, Pizza, Bagaglini e Contini in difesa, Bouhali, Arati e Lari in mezzo al campo, con Storchi, Mezgour e Napoli a comporre il tridente offensivo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • La Lega Pro si interroga sul futuro. Monza, Vicenza e Reggina in B? Si studia una Serie C Elite

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • I migliori anni - Si torna indietro di 17 stagioni

  • Piacenza - Franzini lascia o no? Il tecnico non chiude la porta. Sarà decisivo l’incontro con Marco Gatti e Scianò

Torna su
SportPiacenza è in caricamento