Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Fiorenzuola crolla al Comunale

Un’altra sconfitta, la quinta nelle ultime sette gare giocate, per il Fiorenzuola al Comunale. Il San Donato Tavarnelle, penultimo in classifica e a secco di successi da sette gare, umilia i rossoneri in piena crisi di idee e di gioco. Dopo un...

Serie D - Il Fiorenzuola crolla al Comunale - 1
Un’altra sconfitta, la quinta nelle ultime sette gare giocate, per il Fiorenzuola al Comunale. Il San Donato Tavarnelle, penultimo in classifica e a secco di successi da sette gare, umilia i rossoneri in piena crisi di idee e di gioco. Dopo un avvio confortante, come troppo spesso è successo negli ultimi due mesi, alla prima difficoltà, leggi il vantaggio degli avversari realizzato da Carnevale, l’undici di Salmi perde la bussola e non riesce più a ritrovarsi. A inizio ripresa Frosali raddoppia per il San Donato, che poi triplica con Mitra, rendendo inutile il rigore realizzato da Pezzi. E così il Fiorenzuola sprofonda ancora. Al netto dei tanti infortuni che hanno senza dubbio penalizzato i rossoneri in questa prima parte di stagione, resta l’impressione è di una squadra smarrita, fragilissima in fase difensiva e sempre prevedibile in fase di costruzione. Del brillante Fiorenzuola ammirato a inizio stagione si sono perse le tracce e a questo punto la società, oltre a tornare sul mercato, potrebbe anche decidere di mettere in discussione lo stesso Salmi, non certo il principale responsabile dell’attuale situazione, ma comunque in evidente difficoltà nella gestione della squadra.
Il tecnico rossonero in partenza deve fare a meno degli indisponibili Guglieri e Koliatko e dello squalificato Pessagno, mentre il convalescente Petrelli va in panchina. Il Fiorenzuola punta su Vagge tra i pali, Scarpato, Pizza, Bagaglini e Contini in difesa, Bouhali, Arati (capitano di giornata) e Lari in mediana, con Storchi, Mezgour e Napoli in attacco. Il San Donato replica con un classico 4-4-2.
Dopo pochi secondi la palla buona capita a Napoli, ma Valoriani è bravo a respingere la conclusione dell’attaccante rossonero. Poi è Mezgour a provarci su punizione, con la palla che, dopo una deviazione, finisce di un niente sul fondo. Intorno al 20’ viene annullato un gol al capitano ospite Galbiati, pescato in fuorigioco. E’ regolare invece, quattro minuti dopo, la posizione di Carnevale, che da due passi anticipa tutti, fa secco Vagge e porta in vantaggio gli ospiti. Il Fiorenzuola prova a reagire, ma la manovra rossonera è scontata e sterile: troppi i lanci e i traversoni dalla trequarti, con la retroguardia ospite che ha sempre gioco facile a chiudere ogni varco. Poco prima del riposo il tecnico rossonero Salmi eccede nelle proteste e viene allontanato dal terreno di gioco.
E anche la ripresa si apre nel peggiore dei modi per il Fiorenzuola, che incassa il raddoppio ospite: la firma è di Frosali, pronto a sfruttare l’assist aereo di Cicino. I rossoneri avrebbero quasi subito l’occasione per riaprire i giochi, ma il neoentrato Pezzi, dopo la traversa colta da Napoli, con la porta praticamente libera riesce nell’impresa di mandare la palla sul fondo. Salmi, che nell’intervallo aveva lasciato negli spogliatoi Mezgour e Storchi, inserendo Pezzi e Fany, si gioca anche la terza sostituzione: Botchway rileva Contini, che la prende malissimo. La manovra rossonera resta compassata e priva di slancio e così il San Donato, in contropiede, ha buon gioco a triplicare con Mitra.
Quando manca poco più di un quarto d’ora alla fine, il Fiorenzuola ha un sussulto: Pezzi viene steso nei sedici metri ospiti da Rehajaj e dal dischetto batte Valoriani. Ma la rimonta rossonera si ferma qui.

Fiorenzuola 1
San Donato Tavarnelle 3
Fiorenzuola (4-3-3): Vagge 6; Scarpato 6, Pizza 5, Bagaglini 4, Contini 5 (13’ st Bothway 5); Bouhali 5, Arati 5, Lari 5,5; Storchi 5 (1’ st Pezzi 5,5), Mezgour 5 (1’ st Fany 5,5), Napoli 5. Panchina: Ballerini, Galli, Reggiani, Buffagni, Masseroni, Petrelli. All. Salmi 5
San Donato Tavarnelle (4-4-2): Valoriani 6; Vecchiarelli 6,5 (2’ st Gagliardini), Collacchioni 7, Rehajaj 5,5, Frosali 7; Rustici 6 (13’ st Lotti 6), Ceccatelli 6,5, Galbiati 7, Mitra 7; Carnevale 7 (34’ st Cubillos), Cicino 6,5. Panchina: Milanesi, Saitta, Ghelardoni, Nuti, Pecchioli, Lumachi. All. Fusci 7
Arbitro: Virgilio di Trapani (Castioni-Guarino) 6
Note: giornata primaverile, terreno in ottime condizioni. Spettatori 300 circa. Angoli 5-3. Ammoniti Frosali (SDT), Bouhali (F), Napoli (F), Pezzi (F). Espulso il tecnico del Fiorenzuola Salmi per proteste.
Reti: 24’ pt Carnevale (SDT), 2’ st Frosali (SDT), 24’ st Mitra (SDT), 29’ st rig. Pezzi (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Lyons - Perde i sensi in campo, soccorso dall’avversario. «Rispetto e lealtà, questo ci insegna il rugby».

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

  • Dilettanti - Nicola Binchi: «Rispetto la decisione dell'Agazzanese ma porto avanti la mia idea di calcio»

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento