Questo sito contribuisce all'audience di

Pro Piacenza da infarto, sotto 2-0 vince 3-2

Ormai possiamo chiamarla zona Pro Piacenza. Domenica scorsa Delfanti mise in discussione il successo dell’Inveruno andando a segno a due minuti dalla fine, un gol che ebbe l’unico effetto di illudere i rossoneri sconfitti in casa all’esordio. In...

Pro Piacenza da infarto, sotto 2-0 vince 3-2 - 1
Ormai possiamo chiamarla zona Pro Piacenza. Domenica scorsa Delfanti mise in discussione il successo dell’Inveruno andando a segno a due minuti dalla fine, un gol che ebbe l’unico effetto di illudere i rossoneri sconfitti in casa all’esordio. In casa del Gozzano la formazione di Franzini va oltre: negli ultimi otto minuti segna tre reti, colpisce una traversa e si vede respingere un tiro sulla linea. Un forcing finale che premia la formazione più intraprendente, quella che si trova sotto di due reti senza che il proprio portiere compia un solo intervento. Il Gozzano sfrutta un rigore che il direttore di gara assegna mentre i ventidue in campo cercano di capire cosa sia successo nel batti e ribatti in area e poi raddoppia con un bel tiro dal limite.

PANCHINA - Per il resto la partita la fa il Pro Piacenza, che arriva però a un passo dalla beffa ma viene salvato dalla panchina. In rete infatti vanno Pasaro (in rovesciata, fra gli applausi di compagni e non solo), Bignotti e Franchi che sfrutta un bel lancio di Pasaro; tre dei quattro protagonisti non hanno iniziato la gara nell’undici titolare a dimostrazione che il gruppo rossonero può contare su interpreti in grado di cambiare l’esito dell’incontro in qualsiasi momento. Non basta? Allora nell’elenco bisogna inserire anche Dosi, capace di colpire la traversa di testa al 90’, con gli ospiti a mettersi le mani nei capelli prima del meritato 3-2 di Franchi.

GASATI - «E’ un successo che serve tantissimo per il morale» dirà Franzini a fine gara. Chiaro, perché una rimonta simile è ai limiti della fantascienza e servirà sicuramente per “gasare” un ambiente che dopo la sconfitta casalinga all’esordio si era posto anche qualche domanda di troppo. Invece il Pro Piacenza dimostra di meritarsi uno dei ruoli più in vista del campionato di Serie D; il cammino ovviamente è appena iniziato, ma questa squadra ha le potenzialità per soffrire di vertigini fino all’ultimo minuto.

PROTAGONISTA - Con il Gozzano si parte a ritmi blandi, anche se i primi a rendersi pericolosi sono gli ospiti con Cazzamalli e quindi con Franchi, fermato per un dubbio fuorigioco. Ma il direttore di gara diventa veramente protagonista alla mezz’ora, quando durante una mischia in area fischia un rigore che sorprende gli stessi giocatori locali. Rossi si presenta dagli undici metri e supera Medioli per il vantaggio.
Si torna in campo dopo il riposo e i rossoneri continuano a dettare i ritmi, senza però riuscire ad agguantare il pareggio. Ci va vicino il solito Franchi, il cui tiro al 55’ termina fuori di poco, ma proprio quando gli ospiti provano ad aumentare la pressione, modificando anche l’assetto tattico, i padroni di casa raddoppiano. Al 78’ Brognoli dal limite lascia partire un fendente che si infila alla destra di Medioli.

Sembra finita, invece l’undici di Franzini non si arrende e aumenta ulteriormente il ritmo. In cinque minuti arriva il pari: dall’82’ all'87' una bella azione personale di Bignotti e una spettacolare rovesciata di Pasaro su cross di Matteassi concretizzano il 2-2.

Lo scampato pericolo dovrebbe accontentare il Pro Piacenza, che invece non alza il piede dall’acceleratore e allo scadere colpisce una traversa con il colpo di testa di Dosi. Segno del destino per un pari agguantato in extremis? Nemmeno per sogno, così al 92’ Pasaro mette in mezzo per Franchi che supera il diretto controllore e con un gran sinistro regala l’incredibile 3-2 ai piacentini.

GOZZANO - PRO PIACENZA 2-3
GOZZANO: Pelati, Blasio, Legrenzi, Lasme (Ravasi 40° st), Casella, Ronchetti, Lunardon, Brognoli, Ferraris (Previtali 19° st), Rossi, Marchesetti (Cabrini 26° st). (Caliolo, Fusco, Grigis, Pecci, Calza, Scaramozza). Allenatore Sig. Falsettini
PRO PIACENZA: Medioli, Melegari (Pessagno 35° st), Castellana, Rieti, Marmiroli (Pasaro 17° st), Silva, Matteassi, Cazzamalli, Piccolo (Bignotti 26° st), Franchi, Jakimovsky. (Donnarumma, Feher, Santi, Dosi). Allenatore Sig. Franzini
ARBITRO: Mattia Cazzaniga di Lecco (Fabio Torcasio di Chiari e Giacomo Di Gangi di Albenga)
RETI: Rossi (Goz) 30° pt su rigore, Brognoli (Goz) 33° st, Bignotti (Pro) 37° st, Pasaro (Pro) 39° st, Franchi (Pro) 47° st

LA GARA MINUTO PER MINUTO
Aggiornamento 92' - Pasaro mette in mezzo per Franchi che dribbla l'avversario e con un gran sinistro supera l'estremo difensore del Gozzano regalando il 3-2 ai rossoneri

Aggiornamento 90' - Incredibile Pro Piacenza allo scadere: batti e ribatti in area e Dodi, anche lui partito dalla panchina, vede il suo colpo di testa respinto dalla traversa

Aggiornamento 85' - Incredibile Pro Piacenza, sotto 2-0 i rossoneri si riversano in avanti e ottengono il pari nel giro di cinque minuti. All'80' cross di Matteassi e il neo entrato Pessagno in rovesciata accorcia le distanze. Si mette la palla al centro e arriva il 2-2 con un bel gol di Bignotti, anche lui entrato da pochi minuti.

Aggiornamento 78' - Nel momento migliore del Pro Piacenza il Gozzano raddoppia: bel tiro di Brognoli dal limite dell'area che si infila alla destra di Medioli per il 2-0 dei padroni di casa.

Aggiornamento 55' - Il Pro Piacenza arriva a un passo dal pareggio con un bel tiro di Franchi che termina fuori di poco. Per cercare il pareggio Franzini modifica l'assetto: fuori Marmiroli e dentro Pasaro con Matteassi arretrato di qualche metro per una squadra ancora più offensiva.

Inizia il secondo tempo con il Gozzano sempre in vantaggio 1-0 grazie al rigore trasformato da Rossi

Aggiornamento 30' - Gozzano in vantaggio su calcio di rigore dubbio: dopo un batti e ribatti il direttore di gara segnala un fallo di mano e Rossi trasforma l'1-0.

Aggiornamento 20' - Avvio a ritmi blandi, poi il Pro Piacenza si fa vedere con Cazzamalli, ma l'azione più pericolosa arriva al 20': Matteassi pesca bene Franchi che però è fermato dall'assistente che segnala un fuorigioco molto dubbio 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Piacenza e Corradi: fase di stallo ma il nodo va sciolto in fretta. Sestu non tornerà in biancorosso

  • Serie C Playoff 2020 - Domenica si gioca il secondo turno a Girone. Programma e orari delle partite

  • Calciomercato Dilettanti - Gotico Garibaldina: per la panchina arriva Emanuele Reboli

  • Calciomercato Dilettanti - Nibbiano&Valtidone: corsa a tre per la panchina. Il favorito è Sergio Volpi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento