Questo sito contribuisce all'audience di

Baldrighi: «Con questo Fiorenzuola ci sono tutte le premesse per ottenere buoni risultati». VIDEO

Il team manager rossonero non si sbilancia eccessivamente sugli obiettivi da raggiungere: «Cerchiamo di qualificarsi per i play off, poi vedremo cosa succede»

Lo staff tecnico del Fiorenzuola 2019-2020 con Luca Baldrighi, terzo da destra

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nel momento della sua presentazione è scattato l’appaluso più convinto: Luca Baldrighi è l'anima del Fiorenzuola, dirigente, team manager e ovviamente anche uno dei primissimi tifosi. Ringrazia il pubblico presente, chiarisce a Eclipse cross-2squadra e staff che vestire i colori rossoneri ha un significato particolare come dimostra la presenza di Fabio Varoli, trasferito al Carpi ma intervenuto al Pavesi per salutare i vecchi compagni di avventura.

Il presidente Pinalli è stato chiaro: questa squadra vuole compiere un grande passo in avanti.

«Cercheremo almeno di ripetere i risultati degli ultimi due anni – spiega Baldrighi – vale a dire la partecipazione ai play off. Nelle dichiarazioni io sono un po’ più tranquillo del nostro massimo dirigente».

Poi prosegue. «A parte gli scherzi non sarà semplice esprimersi ai livelli dell'annata appena conclusa e di quella precedente. Logico che noi ci proveremo, vedremo in che girone saremo inseriti e con che squadre dovremo confrontarci. Ma è normale che si parta con l’ambizione di disputare un buon campionato restando se possibile in alto. Con la squadra allestita dal direttore sportivo Di Battista ci possono essere le premesse per ottenere buoni risultati, poi ovviamente toccherà al campo parlare».

Voi come società siete pronti. Nell'ultimo periodo avete lavorato molto bene, adesso c’è effettivamente la possibilità di provare a compiere il grande salto.

«C’è un progetto iniziato con l’arrivo di Di Battista due anni fa e che proseguirà anche in questa stagione. Io mi auguro che il matrimonio duri ancora più a lungo; la società si sta muovendo per essere pronta nel caso dovesse affrontare un campionato differente. Ma è sempre molto difficile riuscire a primeggiare in un torneo complicatissimo come la Serie D».

Le soddisfazioni non vi sono mancate.

«Verissimo. E sono molto contento della grande affluenza di pubblico che abbiamo registrato anche il giorno della presentazione; non mi aspettavo così tanta gente e devo ringraziare i nostri tifosi che credono in noi. Posso solo dire che la società ha compiuto un ulteriore sforzo per allestire una squadra competitiva. La nostra filosofia è basata sulla linea verde, sono arrivati giovani di qualità e un paio di elementi più esperti, speriamo che questo mix ci porti grandi risultati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari Nibbiano, ok Castellana e rimonta Alsenese. Allunga la Bobbiese

  • SudTirol-Piacenza 0-2: i biancorossi s'impongono al Druso con le reti di Pergreffi e Nannini

  • Lutto nel mondo dello sport, se ne è andato Fabrizio Codeghini

  • Piacenza - Cacia rescinde nelle prossime ore, niente SudTirol e Arzignano. Si apre la caccia a un attaccante

  • Piacenza - Cacia è un nervo scoperto. Franzini: «Ha riflettuto sulla decisione. Per noi settimana importante»

  • Calciomercato - Piacenza: si apre la caccia a un attaccante. Sulla lista anche Roberto Floriano

Torna su
SportPiacenza è in caricamento