Questo sito contribuisce all'audience di

Il Fiorenzuola prova a rialzarsi a Scandicci

Terza partita nel giro di una settimana per il Fiorenzuola, impegnato domenica (ore 14,30) a Scandicci. Un'altra sfida tutt'altro che agevole per i rossoneri, alla caccia di punti per lasciare la zona play out. Lo Scandicci, dopo un ottimo avvio...

Il Fiorenzuola prova a rialzarsi a Scandicci - 1
Terza partita nel giro di una settimana per il Fiorenzuola, impegnato domenica (ore 14,30) a Scandicci. Un'altra sfida tutt'altro che agevole per i rossoneri, alla caccia di punti per lasciare la zona play out. Lo Scandicci, dopo un ottimo avvio di campionato, negli ultimi quattro turni ha però messo insieme tre sconfitte e un pareggio.
Il Fiorenzuola aveva invece iniziato il trittico di partite in sette giorni vincendo in trasferta con il Mezzolara, mentre nel turno giocato giovedì 8 dicembre al Comunale i rossoneri hanno dovuto lasciare i tre punti alla quotata Correggese. Ma, nell'occasione, la prestazione degli uomini di Ciceri è stata tutt'altro che deludente. Dopo un buon inizio di partita e dopo essere andati in svantaggio nel finale del primo tempo, nella ripresa i rossoneri erano riusciti a pareggiare i conti con Napoli, salvo poi subire, poco dopo, il definitivo raddoppio degli ospiti.
"Per quanto mi riguarda sono soddisfatto della prova e dell'atteggiamento dei ragazzi - ha dichiarato mister Ciceri nel dopo partita - abbiamo concesso poco alla Correggese e anzi abbiamo sempre provato a proporci in fase offensiva. Nel secondo tempo, dopo il pareggio, abbiamo anche provato a vincere, poi però è arrivata una disattenzione generale che ha favorito il loro gol del 2-1. Chiaro che su alcuni aspetti dobbiamo ancora migliorare, però ho visto più di un segnale confortante".
Come possiamo inquadrare lo Scandicci?
"Come un'ottima squadra, partita molto forte e in leggera flessione per quanto riguarda i risultati. Una squadra comunque sempre votata a "fare" la partita".
Nel frattempo la società si è mossa sul mercato e a Scandicci dovrebbe debuttare l'ultimo arrivato Daniele Messina, difensore classe 1992 che ha preso il posto del partente Matteo Bagaglini.
In partenza Ciceri potrebbe affidarsi a Vagge tra i pali, Contini, Pizza, Messina e Koliatko in difesa, Pessagno, Arati e Guglieri in mezzo al campo, con Lombardi, Napoli e Lari a comporre il tridente offensivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Emergenza Coronavirus - Piacenza-Sambenedettese non si gioca, tutto sospeso il calcio piacentino

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Emergenza coronavirus: sospeso tutto lo sport provinciale

  • Piacenza - Squadra spenta e demotivata, servono nuove idee. La crisi dei biancorossi in tre punti

  • Scontri nel derby Reggiana-Piacenza: arriva il primo Daspo ma è solo l'inizio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento