Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola: Pezzi e Storchi regolano il Castelfranco

Dopo aver vinto due volte in trasferta, il Fiorenzuola targato-Ciceri batte il Castelfranco e rompe il ghiaccio anche al Comunale, dove i rossoneri erano a secco di successi da oltre due mesi. Succede tutto nel primo tempo: dopo un ottimo avvio...

Fiorenzuola: Pezzi e Storchi regolano il Castelfranco - 1


Dopo aver vinto due volte in trasferta, il Fiorenzuola targato-Ciceri batte il Castelfranco e rompe il ghiaccio anche al Comunale, dove i rossoneri erano a secco di successi da oltre due mesi. Succede tutto nel primo tempo: dopo un ottimo avvio degli ospiti, ci pensano due giovani, ovvero Pezzi e Storchi (di gran lunga il migliore in campo), a infilare due volte Gibertini. La nebbia, almeno dagli spalti, rende per quasi tutto l’incontro difficile decifrare il gioco, dal campo la visibilità è invece parsa regolare. L’impressione è stata quella di un successo autoritario da parte dei rossoneri, che nella ripresa controllano senza troppi problemi la pressione degli ospiti e conducono in porto un successo pesantissimo in ottica-salvezza.
Parte forte il Castelfranco, che colleziona tre angoli nel giro di pochi minuti. Ed è subito pericoloso Mezgour, ma da buonissima posizione l’ex rossonero gira la palla senza trovare la porta. Poi è Sacenti a provare l’inserimento, ancora una volta però la conclusione è fuori bersaglio. Alla prima vera palla buona il Fiorenzuola non perdona: magistrale la punizione calciata da Guglieri sulla destra, dalla parte opposta il tocco decisivo in mischia è di Pezzi. I rossoneri insistono, in contropiede Storchi è devastante: prima è Gibertini a chiudere sul numero sette del Fiorenzuola, che poi pesca benissimo Napoli, la cui girata aerea viene intercettata dal numero uno ospite. Poco prima del riposo ecco il raddoppio dei rossoneri: perfetta la spizzata aerea di Pessagno, nella nebbia Storchi anticipa tutti e trova la strameritata soddisfazione personale. A inizio ripresa Ciceri è costretto a lasciare negli spogliatoi l’acciaccato Guglieri, a cui subentra l’ultimo arrivato Fucarino. I rossoneri nelle ripartenze sono sempre micidiali e Pessagno da ottima posizione calcia altissimo l’imbeccata di Napoli. Poi si intuisce tanta pressione da parte del Castelfranco, che chiude con otto angoli a favore, ma pochi rischi concreti per Vagge. E così il Fiorenzuola chiude il 2016 in zona-salvezza.

Fiorenzuola 2
Castelfranco 0
Fiorenzuola (4-3-3): Vagge 6,5; Petrelli 7, Pizza 7,5, Messina 7,5, Koliatko 7; Pessagno 7, Arati 7, Guglieri 7 (1’ st Fucarino 7); Storchi 8 (20’ st Lari 6), Pezzi 7,5, Napoli 7 (37’ st Bouhali sv). In panchina: Ballerini, Reggiani, Fany Thima. All. Ciceri 7,5
Castelfranco: (4-4-2): Gibertini 6; Zinani 5,5 (35’ st Vittorini sv), Giordani 5,5, Caselli 5,5, Farina 5,5; Sacenti 6, Pane 6, Montanari 6, Martino 6; Mezgour 5,5 , Geraci 5,5 (23’ st Silipo sv). In panchina: Pagani, Ceci, Serafini, Signorino, Graziosi, Bandaogo, Tourè. All. Chezzi 5
Arbitro: Vingo (Pepi-Venuti)
Note: giornata nebbiosa, con visibilità limitata. Terreno in buone condizioni, spettatori 300 circa. Ammoniti Sacenti (C), Caselli (C), Angoli 2-8. Recupero 1’ e 3’
Reti: 28’ Pezzi (F), 42’ Storchi (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Il Nibbiano&Valtidone va, pari tra Vigolo e Castellana

  • Modena-Piacenza 0-0: i biancorossi sprecano un'occasione importante

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • Piacenza - Franzini: «Colpa nostra, queste occasioni vanno capitalizzate». Pagelle: Paponi in giornata no

  • Piacenza - Del Favero rischia un lungo stop. Cambiano gli scenari di calciomercato

  • Serie D - Il Fiorenzuola batte l'Alfonsine 2-1, vittoria in rimonta con Corbari e Amore

Torna su
SportPiacenza è in caricamento