Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola - Mercoledì è il giorno dell'allenatore: arriva mister Alessio Dionisi

L'ex tecnico del Borgosesia guiderà i rossoneri in Serie D nel prossimo campionato. Il DS Di Battista: «Per l’ufficialità bisogna attendere ancora qualche ora». E sul mercato: «Non c'è fretta, la squadra sarà pronta per il giorno del raduno»

Alessio Dionisi

Mercoledì il Fiorenzuola annuncerà dunque il nuovo allenatore: salvo (improbabili) colpi di scena sarà Alessio Dionisi il successore di Andrea Ciceri. Toscano di Abbadia San Salvatore, classe 1980, il nuovo tecnico del Fiorenzuola arriva dal Borgosesia, che ha guidato nelle ultime due stagioni. Da giocatore Dionisi aveva invece indossato le maglie di Voghera (dove fu compagno di Ettore Guglieri, che ritroverà a Fiorenzuola), Varese, Tritium, Ivrea, Sambonifacese e Olginatese.
 
Il nuovo tecnico è stato scelto da Simone Di Battista, il nuovo diesse rossonero, che con Dionisi ha condiviso gli ultimi due campionati al Borgosesia. Nel frattempo lo stesso Di Battista, dopo le conferme di Petrelli e Guglieri, ha partecipato alla serata dedicata al settore giovanile rossonero e  ha incontrato i giocatori che, da poche settimane, hanno conquistato la salvezza: anche Andrea Storchi (attaccante classe 1998) ha raggiunto l’accordo per il rinnovo con il Fiorenzuola, mentre per il difensore Lorenzo Reggiani (classe 1996) il rinnovo è praticamente cosa fatta. Dalla formazione juniores verranno promossi in prima squadra i centrocampisti Matteo Borghesi (classe 1999) e Alessandro Pighi (classe 1999). “Ho incontrato i ragazzi reduci dall’ultima stagione – spiega il diesse Di Battista – e da parte di tutti c’è la disponibilità a proseguire il discorso con il Fiorenzuola. Ora si tratta di definire l’allenatore e con lui valuteremo la posizione di tutti i giocatori”.

Sarà dunque Dionisi il nuovo allenatore del Fiorenzuola?

“Quella di Dionisi resta la pista privilegiata, però per l’ufficialità bisogna attendere ancora qualche ora”.

Nei giorni scorsi ha fatto la sua prima apparizione ufficiale in veste di diesse alla serata dedicata all’Academy del Fiorenzuola. Che sensazioni ha provato?

“E’ stata una serata davvero speciale: sono venuto a Fiorenzuola anche per il lavoro che è stato fatto negli ultimi anni per il settore giovanile. Ho conosciuto il responsabile dell’Academy Luigi Galli e con lui il feeling è stato immediato. Ripeto quanto già detto: la valorizzazione dei ragazzi del vivaio deve rappresentare uno degli obiettivi primari di una società come il Fiorenzuola. Tanto lavoro è già stato fatto e tanto ne faremo ancora”.

Per il mercato della prima squadra può anticipare qualcosa?

“I giocatori sul mio taccuino sono tanti, ma non c’è alcuna fretta: la squadra sarà pronta per il giorno del raduno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Il Nibbiano&Valtidone va, pari tra Vigolo e Castellana

  • Modena-Piacenza 0-0: i biancorossi sprecano un'occasione importante

  • Piacenza troppo timido sul calciomercato: le rivali comprano, progettano, rilanciano o rinforzano. L'editoriale

  • Piacenza - Franzini: «Colpa nostra, queste occasioni vanno capitalizzate». Pagelle: Paponi in giornata no

  • Piacenza - Del Favero rischia un lungo stop. Cambiano gli scenari di calciomercato

  • Serie D - Il Fiorenzuola batte l'Alfonsine 2-1, vittoria in rimonta con Corbari e Amore

Torna su
SportPiacenza è in caricamento