Questo sito contribuisce all'audience di

Fiorenzuola, lezione alla capolista Lentigione

E’ un Fiorenzuola extra-lusso quello che affonda il Lentigione (alla prima sconfitta stagionale) e incassa la terza vittoria consecutiva. Un gol di Lari nel primo tempo e un’autorete nella ripresa mettono le ali all’undici guidato da Francesco...

Fiorenzuola, lezione alla capolista Lentigione - 1
E’ un Fiorenzuola extra-lusso quello che affonda il Lentigione (alla prima sconfitta stagionale) e incassa la terza vittoria consecutiva. Un gol di Lari nel primo tempo e un’autorete nella ripresa mettono le ali all’undici guidato da Francesco Salmi, ancora una volta impeccabile nella preparazione tecnico-tattica della partita: il 4-5-1 disegnato dal tecnico rossonero chiude ogni varco alla capolista e rende praticamente inoffensivo il temibile tandem d’attacco degli ospiti. Sulle corsie esterne Berti e Bignotti trovano sempre la strada sbarrata e i rifornimenti per Marijanovic e Miftah sono inesistenti. Dall’altra parte, invece, il Fiorenzuola costruisce il successo proprio sulle giocate dei due esterni: Lari infila il vantaggio e Bouhali propizia il raddoppio. Ma tutti i rossoneri sono praticamente perfetti, a partire dall’ultimo arrivato Arati, autentico professore del centrocampo, tesserato in extremis e lanciato da Salmi nell’undici titolare.
In partenza il tecnico del Fiorenzuola punta su Vagge tra i pali, Petrelli, Pizza, Bagaglini e Koliatko in difesa, Pessagno, Arati e Guglieri in mediana, Bouhali e Lari sugli esterni, con Pezzi unico attaccante effettivo. Il Lentigione di Zatterin replica con quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti, l’eterno Miftah e il possente Marijanovic, obiettivo di mercato del Fiorenzuola a inizio stagione. Proprio Marijanovic prova subito a insinuarsi nell’area rossonera, senza però riuscire a trovare la porta. Dall’altra parte ci prova Pezza e Nava controlla. Poco dopo il quarto d’ora il numero nove del Lentigione ci riprova con il tacco, ma la difesa del Fiorenzuola riesce a salvarsi.
Al 21’ i rossoneri passano in vantaggio con Lari, che batte Nava dai venti metri con l'aiuto di una deviazione che fa impennare il pallone e mette fuori causa il portiere del Lentigione. Alla mezzora è clamorosa l’occasione per gli ospiti: dalla bandierina Savi imbecca Galuppo, il “piattone” del difensore del Lentigione sembra destinato in fondo al sacco, ma Vagge è il solito portento e salva il Fiorenzuola. Di lì a poco è Miftah a sollecitare di nuovo il numero uno rossonero, che risponde sempre da fenomeno. Il Lentigione “fa” la partita, ma i rossoneri di Salmi, quando ripartono, fanno sempre paura: poco prima del riposo Lari cerca il bis personale e la difesa ospite si salva per il rotto della cuffia. La ripresa si apre con un’occasione per il Fiorenzuola: perfetto il traversone di Koliatko dalla mancina, ma Pessagno e Bouhali si disturbano a vicenda e consentono l’intervento di Nava. Poi tocca a Bouhali tagliare da destra l’area ospite con una palla davvero invitante, che mette ancora in imbarazzo i difensori del Lentigione. E così poco dopo ecco il meritato raddoppio del Fiorenzuola: il solito Bouhali mette una palla velenosissima dalla destra e l’ex Pro Piacenza Rieti in scivolata infila il pallone nella porta sbagliata. Passano due minuti e Traore commette un fallo violento nella metà campo rossonera: il direttore di gara opta per il rosso diretto e il Lentigione resta con l’uomo in meno. Nel finale di partita in campo c’è solo il Fiorenzuola, mentre gli ospiti riescono solo a limitare i danni.

Fiorenzuola 2
Lentigione 0
Fiorenzuola (4-5-1): Vagge 7,5; Petrelli 7, Pizza 7,5, Bagaglini 7, Koliatko 7; Bouhali 7,5, Pessagno 7, Arati 7,5, Guglieri 7 (87’ Contini sv), Lari 7,5; Pezzi 7 (68’ Bothway sv). Panchina: Ballerini, Scarpato, Reggiani, Buffafgni, Fany, Storchi, Masseron. All. Salmi 7,5
Lentigione (4-4-2): Nava 6; Candio 5,5, Galuppo 5,5 (74’ Roma sv), Rieti 5, Traore 4,5; Berti 6, Sane 6, Savi 6,5, Bignotti 5,5; Miftah 5, Marijanovic 5 (55’ Rocco 6). Panchina: Borges, Santagiuliana, Longhi, Fyda, Ogunleye, Molinari, Pandiani. All. Zatterin 5
Arbitro: Cosso di Reggio Calabria (Rivetti-Castellaneta)
Note: giornata fresca, terreno in ottime condizioni. Spettatori 500 circa. Ammoniti Berti (L), Arati (F), Sane (L), Miftah (L). Espulso Traore (L) al 61’ per fallo violento. Recupero 1’ e 3’. Angoli 3-5
Reti: 21’ Lari (F), 59’ aut. Rieti
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento