Questo sito contribuisce all'audience di

Coppa Italia - Pro Piacenza: solo un pareggio contro la Virtus Verona. Sarà decisiva la gara di ritorno

I rossoneri chiudono 1-1 nell'esordio stagionale di Coppa contro la formazione veneta, neopromossa in Serie C. La qualificazione si deciderà nel match di ritorno del 25 agosto

Foto Andrea Trongone

Si chiude con un pareggio la prima uscita ufficiale del Pro targato Giannichedda. Una rete per tempo, due gol figli di altrettante incertezze di Sibi e Bertozzi che lasciano la porta sguarnita davanti alla deviazione di Manarin e al colpo di testa di Fasolo. La squadra del “presidente-allenatore” Fresco prova subito ad imprimere il ritmo alla partita conquistando metri in avanti. Il conteggio dei corner si sblocca fin dai primi giri di lancetta ma poi sono i rossoneri a trovare il vantaggio. La rete del Pro è confezionata da un’incertezza di Sibi che lascia sfilare la deviazione all’indietro di Manarin. Tanto basta ai padroni di casa per chiudere la prima frazione avanti nonostante il brivido su punizione firmato da Momentè.
La Virtus cambia nuovamente il passo in avvio di ripresa premendo fin dalle prime battute. La rete del pari arriva a metà del secondo tempo: dopo una corta deviazione di Bertozzi il pallone resta in area piccola con Fasolo che infila di testa da pochi metri. Da lì la partita si innesta sui binari della parità: i rossoneri non pungono in avanti, la Virtus preme ma senza forzare. Il verdetto sul passaggio del turno arriverà solo con la trasferta di sabato 25 agosto. Varrà la regola dei gol in trasferta con la lotteria dei rigori dopo i tempi regolamentari in caso di ulteriore uno a uno.

PRO IN AVANTI – È la Virtus Verona a toccare il primo pallone della gara, sono gli ospiti a dettare i tempi nelle primissime fasi di gara conquistando tre corner in rapida successione. Calci d’angolo che non creano pericoli e rossoneri che si affacciano in avanti. Dopo il grande volo sul colpo di testa di Scardina al dodicesimo minuto, Sibi la combina grossa sulla punizione di Quaini: Manarin la devia verso la sua porta ma il portiere tentenna in presa bassa con il pallone che finisce in rete. Un’autorete decisamente casuale che sblocca il risultato a favore della formazione di mister Giannichedda con la Virtus chiamata ad inseguire. I tentativi di aggancio però sono piuttosto timidi. Il pericolo più grosso passa da una punizione di Momentè al quarantunesimo che sfila di poco fuori con Bertozzi immobile. L’ultima parola spetta però al Pro con una girata di Paparusso che finisce sull’esterno della rete.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Piacenza - Stefano Gatti furibondo: «Quella di questa sera è una truffa». VIDEO e FOTO

  • Trapani-Piacenza: la gara sarà diretta da Ayroldi

  • Verso Trapani-Piacenza: i siciliani sono una corazzata in casa e i biancorossi amano proprio queste partite

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Ce l'ho con l'arbitro, non certo con il Trapani o i suoi tifosi»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento