Questo sito contribuisce all'audience di

Nicolò Fagioli nel mirino di Mancini: niente stage con l'Italia solo perché è infortunato

Il centrocampista della Juventus avrebbe dovuto far parte del gruppo chiamato dal commissario tecnico a Coverciano, ma ha dovuto rinunciare per un problema cardiaco che lo ha costretto a rimanere fermo un mese

Nicolò Fagioli con la maglia dell'Italia giovanile

Continua l’impressionante salto in avanti di Nicolò Fagioli, centrocampista classe 2001 in forza alla Juventus. Il piacentino, dopo aver ricevuto i complimenti pubblici di Massimiliano Allegri, è finito anche nel mirino di Roberto Mancini, tecnico della nazionale maggiore, che lo avrebbe convocato per uno stage con l’Italia seniores lunedì 29 e martedì 30 aprile a Coverciano. Fagioli, che ha già alle spalle esperienze con le rappresentative giovanili, non potrà però rispondere alla chiamata perché è ancora reduce da un problema cardiaco, un’aritmia che ha richiesto un trattamento ambulatoriale e che ha costretto il giocatore a uno stop di un mese. Una patologia benigna, così ha riportato la Juventus in un comunicato ufficiale, che a breve sarà completamente risolta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molto probabile dunque che per il gioiellino bianconero la prima volta con l’Italia “dei grandi” sia solamente rimandata. Non appena Fagioli tornerà in campo verrà nuovamente visionato da Mancini, situazione che gli permetterà di proseguire una carriera fino a questo momento fulminante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di martedì 24 marzo: 30 morti a Piacenza, i contagiati sono 96. Venturi: «Città vicina al picco»

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Piacenza Spoon River. Piangiamo 370 morti e un tasso di letalità apparente al 18%

  • L'addio a Paolo Valdatta, il "gigante buono" con la passione per calcio e pallavolo

Torna su
SportPiacenza è in caricamento