Questo sito contribuisce all'audience di

Prima Categoria - La Spes regola 3-1 il Vigolo

Una grande reazione di orgoglio. E’ questo l’ingrediente della rimonta della Spes che supera il Vigolo mettendo in cassaforte tre punti pesantissimi in chiave salvezza, complice anche la vittoria del Vigolzone sul Royale Fiore. Sul campo di San...

Prima Categoria - La Spes regola 3-1 il Vigolo - 1
Una grande reazione di orgoglio. E’ questo l’ingrediente della rimonta della Spes che supera il Vigolo mettendo in cassaforte tre punti pesantissimi in chiave salvezza, complice anche la vittoria del Vigolzone sul Royale Fiore. Sul campo di San Rocco il Vigolo prima passa in vantaggio su rigore di Diagnè poi subisce l’agguerrita rimonta della squadra di Sassi che fin dai primi minuti della ripresa mette in chiaro come il pareggio non sia un risultato gradito. Pagani prima mette la freccia e poi offre a Brigati l’assist per il 3-1 blindato da Ironi in pieno recupero.

VIGOLO IN AVANTI – Pochi, pochissimi minuti di gioco e subito un brivido per Ironi che vede sfilare di poco fuori un'insidiosa punizione rasoterra di Nani. Il Vigolo fa gioco e preme in avanti ma la Spes prova a reagire. Lo fa con una punizione dai venti metri di Pagani che punta all'incrocio ma si impenna dopo aver sfiorato la barriera. Al sedicesimo il fattaccio. Iorio e Bisi stringono Pezza che va giù in area: per l'arbitro è rigore. Diagne calcia a mezza altezza, Ironi tocca ma non riesce a salvare la sua porta. Il vantaggio del Vigolo scuote i ragazzi di Sassi: Pagani da fuori area sfiora il palo ma il gol è nell'aria: De Sensi lancia lungo sulla fascia, Boccuni allunga e fulmina Serio con un preciso diagonale. Passa soltanto un minuto e Brigati, dopo un pasticcio della difesa del Vigolo, calcia di poco fuori a portiere battuto. Il Vigolo torna a farsi vedere in avanti nel finale ma Ironi non corre alcun pericolo.

RIMONTA – La seconda frazione si apre da subito con grande intensità: le squadre paiono non volersi accontentare del pareggio e lottano soprattutto nelle rispettive trequarti. La Spes però pare avere qualcosa in più: lo dimostra Pagani che, servito splendidamente di tacco da Boccuni, si allarga sulla sinistra e fa secco Serio. Il punteggio è ribaltato ma ai gialloblù non basta: Pagani, questa volta dalla destra, vede Brigati e lo serve sulla lunetta. Il centrocampista, lasciato libero, carica il tiro ed al volo mette a segno il terzo gol. Il Vigolo è tramortito: Stecconi manda in campo Cangiano alla ricerca di una reazione ma la Spes chiude la saracinesca. C'è spazio per un'ultima emozione in pieno recupero quando, dopo un tiro sporcato di Pezza, Pietra si trova a due passi da Ironi che d’istinto smanaccia l’ultima vera minaccia della gara prima del triplice fischio dell’arbitro. Il fischio che regala un urlo liberatorio alla Spes, autrice di un’ottima prestazione.
Nciolò Premoli

SPES BORGOTREBBIA-VIGOLO MARCHESE 3-1
(primo tempo 1-1)

SPES BORGOTREBBIA: Ironi, Rozza, De Sensi, Brigati, Iorio, Bisi, Fornaciari, Pagani (81' Cavanna), Boccuni, Tedeschi (70' Cantù), Rossi (73' Terret). A disposizione: Conti, Pennisi, Belfiglio, Reggi
All.: Sassi
VIGOLO: Serio, Bersani, Vernaschi, Allegri (86' Pietra), Cervini, Orsi, Diagne, Bertuzzi (68' Cangiano), Signaroldi, Nani, Pezza. A disposizione: Wahabi, Ghelfi
All.: Stecconi
ARBITRO: Donno di Piacenza
RETI: 18' Diagne (R), 33' Boccuni, 54' Pagani, 61' Brigati
NOTE: AMMONITI: Serio, Nani, Diagne (V); CORNER: 4-3 per il Vigolo; RECUPERO: 5' st
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento