Questo sito contribuisce all'audience di

Polveri bagnate, termina 0-0 il derby della Valtidone

Non riesce l’allungo alla Borgonovese che nel “Derby della Val Tidone” si arena al Curtoni sotto una pioggia battente che non abbandona mai il campo, nemmeno nell’intervallo. La squadra di Cornelli ci prova ma è la Valtidone a sfiorare il...

Polveri bagnate, termina 0-0 il derby della Valtidone - 1
Non riesce l’allungo alla Borgonovese che nel “Derby della Val Tidone” si arena al Curtoni sotto una pioggia battente che non abbandona mai il campo, nemmeno nell’intervallo. La squadra di Cornelli ci prova ma è la Valtidone a sfiorare il colpaccio con una conclusione da fuori di Alberici che si stampa sul palo della porta difesa da Maffi. In classifica ad esultare è soltanto la Bobbiese che, espugnando il campo del Corte Calcio, si porta ad una sola lunghezza proprio dalla Borgonovese, ancora quarta in classifica.

HEAVY RAIN – Nonostante la rivalità tra le due squadre il derby della Val Tidone si disputa prima di tutto contro un campo al limite dell'impraticabilità che non fa certo distinzioni: il cerchio di centrocampo si nasconde sotto una pozzanghera, le aree ospitano piccoli rigagnoli. A farne le spese sono Ferdenzi che rischia grosso svirgolando un pallone in area piccola che quasi beffa Maffi. Sull'altro fronte un corner di Tinelli manda a vuoto la difesa biancorossa con Aamrani che sfiora il colpaccio in spaccata: Ferrari salva tutto.
La pioggia non dà tregua, continua a mordere le caviglie di un manto erboso che ad ogni falcata risponde con spruzzi d’acqua. Borgonovese e Valtidone però non si risparmiano: Aamrani e Gueye provano ad aggirare il muro ospite, Alberici fa a sportellate contro i centrali di casa. Quando mancano dieci minuti al termine del primo tempo Fantini mette a terra Spreafico in area: la spallata è netta ma l'arbitro lascia correre. È l'ultima schermaglia dei primi quarantacinque minuti: il tè dell'intervallo ha il sapore di zero a zero.

PALO DI ALBERICI – La ripresa si apre senza cambi con la Valtidone che prova a spingersi in avanti con più convinzione. Prima Alberici si fa murare una girata al volo dalla schiena di un difensore poi serve sull’out destro Curreri che non trova l'impatto giusto con la sfera. La Borgonovese prova a ragionare a metà campo, imposta qualche trama con Spreafico e Tinelli mentre un problema muscolare costringe Sozzi ad uscire. Al diciottesimo un brivido scuote la porta di Maffi: Alberici si libera sul limite dell'area, calcia di prima intenzione e centra il palo; Benedetti spazza evitando guai peggiori. Mister Cornelli prova quindi a mescolare le carte in tavola: fuori Giorgi e Tinelli, dentro Ronda e Lahroum. Il gioco però entra in una fase di stallo, finisce nel fango sempre più pesante. È soltanto nei minuti finali che la Valtidone prova a uscire dal pantano: prima con Girometta che sfiora un cross dalla destra mandandolo di poco fuori e poi con un colpo di testa di Melampo, troppo debole per poter impensierire Maffi. Il numero uno rossoblu rischia di combinarla grossa nel finale con un'uscita avventata ma sull’ultimo corner della gara Bertuzzi manda tutti sotto la doccia.
Nicolò Premoli

BORGONOVESE-VALTIDONE 0-0
(primo tempo 0-0)


BORGONOVESE: Maffi, Benedetti, Baldini, Prazzoli, Giorgi (61’ Ronda), Ferdenzi, Spreafico, Barbieri, Gueye, Aamrani (89’ Tagliaferri), Tinelli (73’ Lahroum). A disposizione: Zaffignani, Maserati, Gallinari, Ceruti. All.: Cornelli
VALTIDONE: Ferrari, Fantini, Girometta, Cardu, Sozzi (58’ Rossi), Manstretta, Curreri (93’ Zade), Molinelli, Alberici, Melampo, Boccedi. A disposizione: Fanizzi, Rossi, Delfitto, Varesi, Muratori. All.: Agosti
ARBITRO: Bertuzzi di Piacenza
NOTE: AMMONITI: Lahroum (B), Fantini (V); CORNER: 7-5 per la Borgonovese; RECUPERO: 1’ pt, 4’ st
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • I migliori anni - Si torna indietro di 17 stagioni

Torna su
SportPiacenza è in caricamento