Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Piacenza a Gozzano per continuare a correre

Il Piacenza di William Viali, dopo due vittorie consecutive, è atteso a Gozzano nella speranza di poter allungare la striscia di risultati positivi. La concentrazione dovrà essere massima, perché i piemontesi hanno una rosa ben più forte di quanto...

Il Gozzano, ancora alla ricerca della prima vittoria in questo campionato (foto gozzanocalcio.it)
Il Piacenza di William Viali, dopo due vittorie consecutive, è atteso a Gozzano nella speranza di poter allungare la striscia di risultati positivi. La concentrazione dovrà essere massima, perché i piemontesi hanno una rosa ben più forte di quanto possa dire la loro classifica. Gli infortuni non aiuteranno di certo il tecnico biancorosso nell’impresa, perché in infermeria, insieme al lungodegente Alessandroni, si sono aggiunti Fumasoli (stiramento del collaterale), Pani (problema muscolare) e Rossi (sempre fastidi muscolari). In forse anche il centrocampista Cortesi che subisce le conseguenze di una forte contusione alla caviglia e Meregalli, alle prese con un infortunio muscolare di lieve entità. Tuttavia si spera di poterli recuperare. Veniamo però agli avversari. Partiti per fare un campionato ambizioso, i piemontesi del Gozzano dopo otto partite si ritrovano al penultimo posto in classifica senza aver mai vinto (solo 4 pareggi e altrettante sconfitte). Dopo un avvio tanto deludente, il presidente Leonardi ha deciso di sollevare dall’incarico mister Marco Falsettini, al quale è subentrato il già allenatore del Gozzano (con il quale ha raggiunto una salvezza in rimonta l’anno scorso), Salvatore Mango. «Perché Mango? Perché è un allenatore che conosciamo – ha detto il presidente – e crediamo sia l’uomo giusto per portare la squadra fuori dal tunnel».

La prima uscita della nuova gestione tecnica però non è stata delle migliori e la squadra è stata sconfitta per la quarta volta, stavolta per mano del Darfo Boario. A parziale alibi dei rossoblù c’è un calendario che fino ad ora è stato terribile, avendo già incontrato Pro Piacenza, Pro Sesto, Inveruno e Olginatese. Rimane però che quattro punti in otto gare, con soli 6 gol fatti e dieci subiti sono un bottino decisamente troppo magro per una squadra che sperava, ad inizio stagione, di poter frequentare quartieri della classifica decisamente più nobili di quelli attuali. Tuttavia il campionato è ancora lungo e i piemontesi hanno a disposizione tutte le carte per poter fare bene. A partire da quel Mattia Marchesetti che in passato fece parlare di sé nella massima serie con le maglie di Chievo e Sampdoria. Nella sconfitta di Darfo, il Gozzano del Mango-bis è sceso in campo con un offensivo 4-3-3, segno che il nuovo tecnico ha intenzione di non lasciare nulla d’intentato per fare ritrovare la vena realizzativa alla sua squadra. Squalificato il centrocampista Lasmè, per Mango rimangono in forse il forte centrocampista dalle lunghe leve Brognoli, e Rossi, attaccante di grande valore che quest’anno però ha trovato la via della rete soltanto due volte. Per entrambi infortuni di natura muscolare, per i quali sono stati costretti a dare forfait già nella trasferta di Darfo. Molto probabile quindi l’impiego della punta Ravasi al centro dell’attacco. Quest’ultimo è il tipico centravanti forte fisicamente, che potrebbe diventare pericoloso se innescato da un giocatore della classe di Marchesetti.

Su disposizione delle questure di Novara e Piacenza, visto il previsto massiccio afflusso di tifosi ospiti( circa trecento annunciati), domenica prossima, in occasione del match dello stadio D'Albertas tra Gozzano e Piacenza la tribuna centrale sarà interamente dedicata a ricevere i supporters biancorossi. I tifosi del Gozzano potranno trovare posto nella tribunetta a fianco dell'ingresso. La società invita i propri sostenitori a raggiungere lo stadio con un po' di anticipo rispetto al solito.

LA SCHEDA – Nome: A.S.D.C. Gozzano calcio. Allenatore: Falsettini Marco. Presidente: Leonardi Fabrizio. Stadio: D’Albertas. Ultimo Piazzamento: 10° in serie D girone A. Obiettivo dichiarato: medio-alta classifica. Stella della Squadra: Mattia Marchesetti.
Marcello Astorri

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Piacenza Calcio

    Il Cuneo sbaglia troppo, il Piacenza ringrazia e porta a casa un punto. Fallito il sorpasso in vetta

  • Piacenza Calcio

    Piacenza - Franzini: «Potevamo fare qualcosa in più ma rimane un punto prezioso». Pagelle

  • Dilettanti

    Calciomercato Dilettanti - Carpaneto: salutano Odianose e Rizzitelli. Real Chero: tris di arrivi

  • Calcio Amatoriale Italiano

    CAI Soccer Piacenza - Il punto sulla Silver League di Calcio a 7

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Impresa Alsenese e il Vigolo si salva. Coppa: vince il Vigolzone ai rigori

  • Serie C - Risultati e classifica della 15a giornata gironi A, B e C

  • Cuneo-Piacenza 0-0: biancorossi e piemontesi si annullano a vicenda

  • Il Pro Piacenza si trasferisce, ufficiale l'accordo per giocare le partite a Santarcangelo di Romagna

  • Piacenza-Arzachena 3-1: decisive le reti di Troiani e Corradi nel secondo tempo

  • Piacenza - Lussardi: «Bravi i ragazzi, vinta la classica partita sporca». Pagelle e Video

Torna su
SportPiacenza è in caricamento