Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Su Zappella è rigore netto e manca un'altra espulsione. VIDEO

All'85' l'intervento di Varutti sull'esterno biancorosso è direttamente sulla gamba con cui sta calciando, l'abitro però ha fatto correre. Il penalty sembra netto. Nel primo tempo non sanzionata una testata plateale di Mattioli a Pergreffi

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Partita ricca di episodi quella tra Modena e Piacenza con l’arbitro Galipò che grazia i padroni di casa in almeno due occasioni. A colpire è il mancato intervento all’85’ sul fallo di Varutti che in area piccola falcia Zappella colpendolo chiaramente sulla gamba con cui sta per tirare a un paio di metri da Gagno. Il direttore di gara fa correre ma manca un calcio di rigore per il Piacenza, piuttosto netto.
In precedenza l’altro errore, nel primo tempo, è la mancata espulsione di Mattioli che colpisce con una plateale testata in pieno petto Pergreffi dopo un diverbio, né l’arbitro né il guardalinee si accorgono del fatto e quindi si lascia correre. Espulsione che arriva sempre nel primo tempo, pochi minuti dopo, per Davì che colpisce con uno schiaffo Della Latta (anche questo gesto è piuttosto chiaro) dopo che i due si sono detti qualcosa: sanzione ineccepibile da regolamento ma che appare come compensativa per il mancato rosso a Mattioli qualche minuto prima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Stop Nibbiano e Castellana, derby alla Pontenurese. Bobbiese ok, San Corrado in vetta

  • Piacenza-Arzignano: 0-0, biancorossi fantasmi e piovono fischi

  • Mister Mazza sfonda quota 1000: «Zeman, Sacchi e quando giocai con cinque punte»

  • Piacenza-Triestina: 1-2, gli alabardati sbancano il Garilli con la doppietta di Maracchi

  • Fermana-Piacenza 1-1: Cattaneo risponde a Bacio Terracino, altro pareggio per i biancorossi

  • Pergreffi: «Diamo tutto per questa maglia». Franzini: «E' un momento difficile ma non siamo in crisi»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento