Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Stefano Gatti: «Non facciamo drammi. Prendiamoci la B ai playoff, la squadra è forte»

Il numero uno onorario di via Gorra ha le idee chiare: «Ci meritiamo la promozione, la rosa è altamente competitiva e credo nei playoff. Il finale di campionato? Sapevamo di avere contro tutto e tutti»

Il presidente onorario Stefano Gatti

Seduta mattutina sabato per il Piacenza che ripeterà al mattino anche domenica e poi lunedì pomeriggio, martedì è prevista una giornata di riposo dopodiché, molto probabilmente, sarà fissato un test (o anche due) amichevole nelle prossime settimane per tenere il ritmo partita visto che i biancorossi entreranno direttamente ai Quarti di finale playoff come testa di serie.
Gli emiliani staranno giocoforza a riposo fino alla trasferta del 29 maggio, in casa il 2 giugno, avversario da definire a sorteggio tra le formazioni che passeranno gli Ottavi di finale ad esclusione delle altre teste di serie (Triestina, Trapani e la miglior qualificata del turno precedente).
Gli occhi sono ovviamente puntati sulle condizioni di Corradi e Ferrari, usciti entrambi con problemi muscolari dall’incubo di Siena sette giorni fa. Attaccante e centrocampista sono sulla via del recupero e c’è tutto il tempo per gestire al meglio le situazioni e averli pronti per i playoff.
Passata la botta di sabato scorso in via Gorra torna la fiducia in vista degli spareggi, a dirlo è il presidente onorario Stefano Gatti.
«Non parlerei di botta - dice Stefano Gatti - è stata una partita che abbiamo purtroppo perso, non è il caso di farne una tragedia: ora ci sono i playoff e io ho molta fiducia. Sapevamo di non avere amici, tutti hanno visto il modo in cui abbiamo perso sabato scorso. Nelle due sfide di campionato contro il Siena ci mancano tre rigori solari dell’andata e nell’ultima gara, che valeva la Serie B, ci hanno inspiegabilmente annullato un gol valido nel primo tempo. Si sapeva che l’Entella avrebbe vinto contro la Carrarese, noi dovevamo fare altrettanto e non ci siamo riusciti sapendo che avevamo tutti contro ma, ripeto, non facciamone un dramma. Io ci credo al cento per cento nella promozione in Serie B attraverso i playoff: la squadra è altamente competitiva e ci meritiamo questo traguardo per quanto fatto vedere nel corso della stagione regolare».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie C - Le prime indiscrezioni sulla composizione dei Gironi A, B e C stagione 2019/2020

  • Serie C - Ecco i gironi ufficiali A, B e C della stagione 2019/2020. Il Piacenza nel B, tornano i derby

  • Il Re è tornato. Daniele Cacia: «Ho sempre detto che avrei chiuso con la maglia del Piacenza: eccomi»

  • Piacenza - Marco Gatti: «Ambizioni rinnovate, noi a testa alta». Matteassi: «Cacia arriva nel weekend». VIDEO

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Voglio rilevare il fallito Pro Piacenza, sarà una nostra società satellite»

  • Piacenza-Giandonato: c'è l'accordo, mancano solo le firme. I biancorossi ora puntano a Manuel Nocciolini

Torna su
SportPiacenza è in caricamento