Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Raduno a inizio agosto, poi subito il ritiro. Tre destinazioni sul piatto: Bobbio, Agazzano e Castellarquato

La dirigenza vuole andare in ritiro in provincia per aiutare il territorio, Bobbio è la location che piace di più ma bisogna far sposare ricettività e strutture sportive. Entro la fine giugno arriverà il tecnico: Vincenzo Manzo rimane il più accreditato

Da sinistra Scianò, Di Battista e Roberto Pighi

datei_s-6In attesa di chiudere la partita relativa al tecnico, con Vincenzo Manzo (ex Legnano) ormai dato da più parti come per “fatto” - sullo sfondo rimangono Gilardino e Rossini - si apre per il Piacenza una settimana decisiva anche sul fronte dell’azionariato imprenditoriale lanciato dal neo presidente Roberto Pighi a inizio giugno. L’obiettivo è quello di raccogliere alcuni nuovi soci proponendo una quota “piccola” intorno al 7-10%, lo scopo è quello di essere in tanti, con quote ridotte, per soffrire meno in caso di crisi. Un paio di ami sono stati lanciati nello stagno e il direttore generale Marco Scianò conta di concretizzare nei prossimi giorni, indicativamente ai primi di luglio, per poi tirare il freno e rallentare dopo un periodo in cui l’acceleratore è stato premuto al massimo ininterrottamente. Per il calciomercato c’è tempo, ufficialmente aprirà i battenti il 1 settembre per chiudere il 5 ottobre, una volta scelto il tecnico il Piacenza avrà già in mano i «sì» di Bruzzone, Corbari e D’Iglio, sulla buona strada la trattativa per il prestito del giovane piacentino classe 2000 Elia Visconti, di proprietà del Bologna e prossimo esterno sinistro nelle idee di Di Battista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto questo entro la prima settimana di luglio, dopodiché ci si concentrerà sull’allestimento della prossima stagione. Indicativamente il raduno ci sarà nella prima settimana di agosto, l’idea del club è quella di andare in ritiro ma non più a Salsomaggiore, sarà privilegiata una destinazione nella nostra provincia: anche questo è un modo per aiutare il territorio. L’ipotesi Ferriere è da scartare per motivi logistici di strutture e ricettività, la scelta potrebbe ricadere tra Agazzano, Castellarquato e Bobbio con quest’ultima destinazione nettamente favorita sulle prime due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sport di contatto: Bonaccini scarica la responsabilità sull'assessore Donini. «Aspetto il via libera dalla mia sanità»

  • Calciomercato - Piacenza: occhi sull'attaccante Francesco Maio e sul centrocampista Alberto Acquadro

  • Calciomercato Dilettanti - Cossetti rinnova con la CastellanaFontana. Vigolzone: arriva Nicola Spelta

  • Piacenza e Corradi: fase di stallo ma il nodo va sciolto in fretta. Sestu non tornerà in biancorosso

  • Serie C Playoff 2020 - Domenica si gioca il secondo turno a Girone. Programma e orari delle partite

  • Calciomercato Dilettanti - Gotico Garibaldina: per la panchina arriva Emanuele Reboli

Torna su
SportPiacenza è in caricamento