Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Il dg Marco Scianò: «Soci più uniti che mai. Ripartiamo con l'ambizione di stare al vertice»

Il direttore generale smentisce le voci che circolavano nel pomeriggio: «Nessuno molla anzi rilanciamo con un progetto di due o tre anni, con la volontà di stare al vertice della Serie C». Molti giocatori vanno in scadenza, si riparte dai senatori

Marco Scianò

«Lo so molto bene, ecco perché aspetto di sapere per bene quali siano le intenzioni: se l'anno prossimo non arriverò alla finale sarà un fallimento, ma per provarci si deve capire fino a che punto c'è la volontà di tenere alto il valore di una squadra, che perderà fatalmente alcune pedine».
Tradotto: o si mette sul piatto la volontà di riproporre una formazione altamente competitiva in grado di tentare ancora la scalata alla Serie B, oppure il rinnovo si allontana.
Con queste parole Arnaldo Franzini commenta le domanda sul suo rinnovo con il Piacenza: il matrimonio prosegue o ci sarà il divorzio dopo 4 stagioni? Come abbiamo scritto tutto passava dall’assemblea dei soci di oggi: i fratelli Gatti e il vicepresidente Pighi. Insieme a loro il consigliere Chitti e il dg Scianò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In realtà quella di Franzini è solo una partita che si giocherà nei prossimi giorni, oggi era importante guardarsi faccia a faccia tra i soci. Cosa si vuol fare? Riprovarci? Questa è la domanda principale da porsi, il rinnovo eventuale di Franzini ne sarà poi una conseguenza in un senso o nell’altro. «Questa assemblea era già definita da tempo - ha spiegato il dg Scianò - perché abbiamo sette giorni per iscriverci, dunque i soci hanno confermato l’iscrizione e firmato la fideiussione. Detto questo - aggiunge il direttore generale - posso dire che i soci, i fratelli Stefano e Marco Gatti insieme a Roberto Pighi, sono più uniti che mai».
E questo poi era quello che tutti i tifosi volevano sentirsi dire. «Smentisco categoricamente le voci circolate negli ultimi giorni che volevano un disimpegno di Roberto Pighi, ribadisco, i soci sono uniti e abbiamo avviato un progetto nuovo di due o tre anni che punta chiaramente al vertice».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

Torna su
SportPiacenza è in caricamento