Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Il dg Marco Scianò: «Il nostro calciomercato è pronto a partire ma ci vuole pazienza»

«Ai tifosi dico di avere pazienza, Matteassi sta lavorando molto bene. Le nuove regole sui giovani e sugli over hanno modificato le tempistiche del mercato». Stadio: in estate la posa dei seggiolini biancorossi che richiameranno anche il simbolo del club.

Il motivo?
«Ce ne sono diversi e ho letto in giro diverse interpretazioni sbagliate. Partiamo dal cambio delle regole: quest’anno per accedere agli stessi contributi “giovani” che si percepivano la scorsa stagione bisogna far giocare tre o quattro “under” mentre prima ne bastavano due. Questo ha aperto una corsa “ai giovani” perché servono dei classe ’98 che possibilmente non siano alla prima esperienza. E’ una gioielleria in cui tutti vogliono entrare e perciò le trattative non sono facili»

E poi?
«C’è tutta la questione legata invece ai vecchi, gli over, cioè i giocatori dalla classe ’97 in giù. Non ci sono più le liste che impongono un numero limitato. Questa regola ha allungato il mercato degli over e fatto alzare i prezzi. Insomma, è tutto più difficile e ci vuole tempo. Non puoi comprare giovani a caso perché il prossimo anno saranno dei “vecchi” e se firmi dei biennali o triennali poi te li ritrovi in squadra: vanno scelti con cura dopodiché lavoreremo sugli over. Il nostro mercato si sbloccherà nei prossimi giorni. Ai tifosi dico una cosa: abbiate pazienza perché, a oggi, questa è l’unica regola che vale sul calciomercato».

Quattro giovani ’98 sempre in squadra per rendere il bilancio più sostenibile?
«Assolutamente no, anche qui ho letto diverse inesattezze. Come ho detto detto prima l’anno scorso per accedere a “tot” contributi dovevi far giocare un paio di giovani e noi l’abbiamo fatto, avendo in formazione Di Molfetta e Corsinelli. Quest’anno per accedere allo stesso contributo giovani ne devi schierare tre o quattro ma il contributo è sempre identico: per questo motivo si è aperta una corsa ai ragazzi del ’98, o fai senza oppure ti armi di pazienza e cerchi di raggiungere il massimo che puoi».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Re è tornato. Daniele Cacia: «Ho sempre detto che avrei chiuso con la maglia del Piacenza: eccomi»

  • Serie C - Ecco i gironi ufficiali A, B e C della stagione 2019/2020. Il Piacenza nel B, tornano i derby

  • Interviene Roberto Pighi e convince Mattia Corradi a rimanere al Piacenza. C'è il «sì» del giocatore

  • Piacenza - Marco Gatti: «Ambizioni rinnovate, noi a testa alta». Matteassi: «Cacia arriva nel weekend». VIDEO

  • Piacenza - Stefano Gatti: «Voglio rilevare il fallito Pro Piacenza, sarà una nostra società satellite»

  • Piacenza-Giandonato: c'è l'accordo, mancano solo le firme. I biancorossi ora puntano a Manuel Nocciolini

Torna su
SportPiacenza è in caricamento