Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Abbiamo vinto la prima di tre finali». Pergreffi: «Siamo una squadra tosta». VIDEO

Il tecnico: «E' stata una partita di spessore, perfetta tatticamente nel primo tempo e sbloccata al momento giusto nella ripresa». Stefano Gatti: «E' il nostro anno, mi sento che possiamo chiudere i giochi sabato». Boscaglia: «Nulla è scritto, siamo ancora in corsa»

La Serie B è distante due partite e il Piacenza - che volendo potrebbe già fare festa sabato in casa (ore 16.30) se batte l’Olbia e l’Entella non supera in trasferta la Juventus U23 - vede il traguardo a un soffio. Il gol di Sestu ha regalato una notta magica ai 9mila spettatori del Garilli (non si vedevano da 13 anni, dal match con la Juve in Serie B nel 2006) che ora possono sognare.
«L’avevo detto un mese fa e ne rimango convinto - dice il presidente Stefano Gatti al termine del match - possiamo vincere il campionato già sabato, me lo sento, questo è il nostro anno. Devo fare i complimenti ai ragazzi perché sono un gruppo meraviglioso, hanno giocato la partita perfetta e il risultato ci va stretto».

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

IL COMANDANTE
A tenere la barra dritta ci pensa Arnaldo Franzini. «Prima della partita ho detto ai ragazzi che questa era solamente la prima di 3 finali, vanno fatti 9 punti per essere in B, ora ne abbiamo tolta una ma rimangono Olbia e Siena. Stasera è stata una partita di spessore, perfetta tatticamente nel primo tempo dove abbiamo creato e in sostanza sofferto solo un’occasione contro l’Entella che, ricordo a tutti, è una squadra di una qualità pazzesca. Nella ripresa l’abbiamo sbloccata nel momento giusto, poi abbiamo sbagliato il raddoppio e infine non abbiamo sofferto più tanto quando eravamo in dieci. E non era facile giocare - prosegue il tecnico - in questo ambiente, sinceramente lo stadio così pieno di spettatori ha stupito un po’ anche noi. Il gruppo? L’ho detto molte volte, quando devo cambiare mi giro e ho solo l’imbarazzo della scelta. La panchina è lunga e di qualità, inoltre possiamo adottare qualunque modulo perché la duttilità della rosa mi permette di farlo. E’ dal primo giorno di ritiro che lavoriamo per fare bene, sinceramente al via c’erano squadre di assoluto spessore ma noi siamo stati i più bravi a guadagnarci questa posizione con la costanza dei risultati. I pareggi di Pisa e Novara sono stati ad esempio importanti, non saremmo primi a quest’ora, c’è il rimpianto per le due gare sbagliate con l’Albissola ma due partite in una stagione le sbagliano tutti».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Volley A1 maschile

    Gas Sales: fra gli schiacciatori c'è Iacopo Botto

  • Serie A

    La Juventus e Simone Inzaghi sempre più vicini: galeotto un incontro a Piacenza con Fabio Paratici. FOTOGALLERY

  • Dilettanti

    Serie D - Il Fiorenzuola spaventa il Braglia ma alla fine vince il Modena (3-2) ai supplementari

  • Basket

    Il Bakery non muore mai: espugna Castellanza, con Legnano si va a Gara5

I più letti della settimana

  • Terza Categoria - Squalificato 5 turni perché lascia il campo e va al bar a ubriacarsi. Poi ritorna e fuma

  • Modena-Fiorenzuola: 3-2, i rossoneri sfiorano l'impresa ma devono cedere nei supplementari

  • Playoff Serie C - Programma e orari delle partite del Secondo Turno a Girone

  • Playoff Serie C 2019 - Sorteggi e accoppiamenti del primo turno Fase Nazionale

  • Serie C Playoff 2019 - Il programma del Primo Turno Nazionale. Domenica 19 maggio le gare di andata

  • Serie C Playoff 2019 - Tutti i risultati del secondo turno e le qualificate alla Fase Nazionale

Torna su
SportPiacenza è in caricamento