Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - "Biancorossi si nasce". Dal 1 agosto, a tutti i neonati, sarà regalata una magliettina del Piace

Bellissima iniziativa del club insieme al reparto di Pediatria e Neonatologia dell’ospedale di Piacenza e all'azienda Mg Wear che realizzerà il piccolo indumento.

Da sinistra Salvini, Maggi, Fiorani, Biasucci e Pighi

Mitsu Spacestar-3«Crescere sempre nuove generazioni di tifosi». Con queste parole, usate dal direttore marketing del Piacenza, Francesco Fiorani, è stata presentata stamane l’iniziativa “Biancorossi dalla nascita”.
Prima di entrare nel dettaglio Fiorani ha precisato: «La presentazione della campagna abbonamenti è stata rinviata alla prossima settimana, sarà fatta in concomitanza con la presentazione di alcuni nuovi acquisti». Presenti il primario del reparto di Pediatria e Neonatologia dell’ospedale di Piacenza, Giacomo Biasucci, insieme a lui Marco Maggi e Claudio Salvini di Mg Wear.

«L’iniziativa partirà dal prossimo 1 agosto e durerà fino al 31 luglio 2020 - ha spiegato Fiorani - e prevede la distribuzione di una maglia del Piacenza Calcio, la quale sarà consegnata all’interno di una speciale confezione regalo, a tutti i bambini nati negli ospedali di Piacenza e provincia. Il fine di questo progetto che si chiama “Biancorossi dalla nascita” consiste nella volontà, da parte del club, di creare un sempre maggior attaccamento ai colori, ai valori e alla maglia del Piacenza nei più piccoli e nelle loro famiglie».

«Iniziativa davvero belle a cui abbiamo partecipato subito - ha detto Marco Maggi, direttore di Mg Wear - noi ci occuperemo della produzione delle maglie». E qui Salvini entra nello specifico: «La magliettina è 100% cotone, adatta quindi ai neonati che sono delicatissimi, la consegneremo a tutti i bambini appena nati dal 1 agosto fino al 31 luglio del prossimo anno».

IMG_3651-2

Interviene infine il dottor Giacomo Biasucci,  primario del reparto di Pediatria e Neonatologia dell’ospedale di Piacenza. «Ringrazio il Piacenza Calcio per questa iniziativa lodevole e, lasciatemi dire, piacevolmente originale. Sarà percepita in modo molto positivo perché toccando “l’ambiente” dei neonati si trova sempre molta sensibilità da parte delle famiglie. Nell’ultimo anno sul nostro territorio abbiamo avuto 1953 nuove nascite e la nostra Provincia si conferma in controtendenza rispetto alle altre dell’Emilia Romagna. Il numero potrebbe anche aumentare perché avendo chiuso il punto nascita di Codogno adesso stiamo drenando nascite anche dal vicino Basso Lodigiano».

A margine della conferenza stampa è stato anche rinnovato il progetto dei “Piace Point” iniziativa in cui diversi esercizi commerciali di Piacenza e provincia, riconoscibili grazie all’esposizione di un’insegna e di un gagliardetto ufficiale del Piacenza Calcio, possono regalare ai propri clienti due coupon che, scambiati con regolare biglietto SIAE, permettono di assistere gratuitamente a una partita casalinga del Piacenza. «Quest’anno abbiamo scelto di spingere molto sulla provincia e sui suoi bar - ha detto Fiorani - perché il Piacenza non è la squadra della città ma la squadra del territorio, cioè della provincia».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Re è tornato. Daniele Cacia: «Ho sempre detto che avrei chiuso con la maglia del Piacenza: eccomi»

  • Serie C - Ecco i gironi ufficiali A, B e C della stagione 2019/2020. Il Piacenza nel B, tornano i derby

  • Interviene Roberto Pighi e convince Mattia Corradi a rimanere al Piacenza. C'è il «sì» del giocatore

  • Piacenza - Marco Gatti: «Ambizioni rinnovate, noi a testa alta». Matteassi: «Cacia arriva nel weekend». VIDEO

  • Calciomercato Piacenza - Di Molfetta saluta i biancorossi, andrà al Catania. Si punta a Marco Imperiale

  • Piacenza - Nocciolini e Del Favero: in settimana si può chiudere. Gatti e Pighi scatenati sul mercato

Torna su
SportPiacenza è in caricamento