Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Arriva in prestito Francesco Fedato dal Foggia. Il mercato si chiude con l'ultimo colpo

L’esterno sinistro del Foggia, Francesco Fedato, è ufficialmente un giocatore del Piacenza Calcio. La società lo ha reso noto tramite un comunicato stampa, arriva in prestito dopo il grande lavoro svolto dal direttore sportivo Luca Matteassi, che ha saputo mandare in porto una trattativa difficile, e grazie alla disponibilità del vicepresidente Roberto Pighi che ha appoggiato questa scelta insieme alla proprietà, i fratelli Gatti, che hanno dato il via libera nonostante, in un primo momento, il mercato fosse stato dichiarato «chiuso» anche con l’infortunio di Corazza. Alla fine ha prevalso la volontà della proprietà di mettere a disposizione di Franzini una coperta della giusta lunghezza in tutti i reparti e così, in attesa che Corazza termini il percorso di riabilitazione post operazione (si parla di 6-8 mesi) il tecnico di Vernasca può godersi Francesco Fedato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Classe 1992, il giocatore rappresenta il profilo ideale perché rientra nei parametri imposti dalla società, ama giocare a sinistra nel tridente del 4-3-3 e ha voluto fortemente la destinazione Piacenza. Dopo un inizio di carriera in D (al Venezia) e in Eccellenza (Lucchese), nel 2012 passa in Serie B al Bari dove gioca stabilmente per due stagioni, prima di iniziare l’avventura in Serie A con Catania prima e Sampdoria poi. Dopo l’esperienza con i blucerchiati ancora tanta B, per 6 anni, con le maglie di Modena, Livorno, Bari, Carpi e infine Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • I migliori anni - Si torna indietro di 17 stagioni

Torna su
SportPiacenza è in caricamento